12 gennaio 2012 / 14:07 / tra 6 anni

PUNTO 2-UniCredit sale in Borsa, fondo kazako smentisce voci ingresso

(Aggiorna quotazione chiusra titoli, volume scambi)

di Gianluca Semeraro

MILANO, 12 gennaio (Reuters) - Prosegue la marcia al rialzo in borsa di UniCredit, che sembra aver dimenticato il debutto terribile dell‘aumento di capitale di lunedì.

Il mercato sta premiando sempre più l‘effetto benefico dell‘operazione sul patrimonio della banca, accantonando i timori sulla dimensione (7,5 miliardi) e sullo sconto generoso accordato dall‘istituto.

Il titolo può seguire quindi la buona intonazione del mercato e di tutto il settore bancario europeo mentre non sembra risentire della smentita da parte del fondo sovrano kazako Samruk-Kazyna del rastrellamento di una quota poco sotto, riportata da Il Giornale.

“Penso che salga anche per l‘indiscrezione sul fondo più l‘errato annuncio di Blackrock più l‘intonazione positiva dei mercati e soprattutto del settore bancario, che è il migliore in Europa”, ha commentato in mattinata un trader.

Ma la sensazione prevalente è che dopo la tempesta del primo giorno di aumento di capitale, nella quale il titolo ha perso il 13% e i diritti oltre 65%, sia tornato il sereno sull‘operazione.

Diversi broker in questi giorni hanno migliorato il giudizio sulla banca grazie alla sottoperformance degli ultimi due mesi.

“E’ stata troppo duramente punita dopo l‘aumento di capitale”, scrive oggi Alex Koagne di Natixis che ha alzato il giudizio a ‘buy’ da ‘reduce’. “L‘aumento di capitale dovrebbe risolvere una delle questioni principali riguardanti la banca, vale a dire la sua solvibilità”, spiega.

Il titolo archivia la seduta come migliore dell‘indice milanese FTSE Mib con un balzo del 13,53% a 2,90 euro, sopra i 2,622 euro di lunedì mattina, giorno in cui il titolo ha cominciato a quotare ex diritto. In seduta ha raggiunto un rialzo massimo del 15,8% a quota 2,96 euro.

Trattate 270 milioni di azioni, ben sopra la media del periodo, oltre il 10% del capitale pre-aumento.

I diritti balzano del 47,41% a 1,71 euro, sotto il massimo intrady di 1,836 euro. Ai valori attuali è più conveniente acquistare azioni tramite diritti piuttosto che sul mercato.

L‘indice FTSE Mib ha guadagnato il 2,09% segnando una performance nettamente migliore degli altri mercati.

UniCredit è stato il miglior titolo anche dell‘indice Stoxx europeo dei bancari cha ha mostrato un progresso dell‘1,13%.

Sullo sfondo resta la possibilità di ingresso di nuovi soci, eventualità non esclusa neanche dagli stessi vertici della banca.

Il fondo sovrano del Kazakistan, Samruk-Kazyna ha smentito stamane le indiscrezioni apparse su Il Giornale secondo cui avrebbe rastrellato poco meno del 5%. “Questa informazione non è vera”, si legge sul sito web del fondo.

Tuttavia i fondi sovrani sono i principali indiziati: in passato si è parlato più volte di fondi di Singapore o Cina senza mai seguito concreto a queste voci.

Meno probabile invece una pista italiana: nei giorni scorsi i giornali hanno parlato di sondaggi delle banche d‘affari del consorzio per convincere imprenditori ad acquistare quote in UniCredit, ma questa voce non ha trovato riscontri.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below