August 7, 2018 / 3:02 PM / 9 days ago

Nuova Argo, patto parasociale Ardian-Aurelia prevede lock-up 5 anni

* Fondo avrà tre amministratori in Nuova Argo e nelle controllate

* Patto definisce linee guida politica dividendi

* Risorse fino a 500 mln per eventuali ricapitalizzazioni

MILANO, 7 agosto (Reuters) - Il patto parasociale siglato tra Aurelia (famiglia Gavio) e Ardian relativamente a Nuova Argo e alle controllate ASTM e SIAS prevede per gli azionisti della holding un periodo di lock up di cinque anni, durante il quale non potranno trasferire le partecipazioni, e una serie di accordi su governance e politica dei dividendi.

E’ quanto si legge nelle informazioni sul patto parasociale — che entrerà in vigore al closing dell’operazione portando una serie di fondi che fanno capo ad Ardian a detenere il 40% di Nuova Argo — pubblicato sul sito di Sias, dove si sottolinea che anche dopo la scadenza del periodo di lock-up Ardian non trasferirà le azioni Nuova Argo a nessun concorrente di ASTM e Sias senza il preventivo consenso di Aurelia.

Il patto parasociale ha durata di tre anni.

Il patto prevede inoltre un “diritto di prima offerta” sulle azioni di Nuova Argo a seguito del periodo di lock-up. “Qualora nessuna offerta venga presentata dalla parte non cedente (o la stessa non sia accettata), la parte cedente potrà trasferire le azioni oggetto di vendita a qualsiasi soggetto”, si legge nel documento.

Un diritto di prima offerta si estende anche al trasferimento delle azioni possedute da Nuova Argo in ASTM e Sias.

Nel caso in cui Aurelia riceva da un soggetto terzo un’offerta d’acquisto per la totalità o parte della partecipazione detenuta in Nuova Argo e intenda accettare tale offerta, Ardian avrà il diritto di trasferire l’intera partecipazione o una sua percentuale.

ARDIAN IN CDA CON DIRITTO DI VETO SU ALCUNE MATERIE

Il patto parasociale prevede inoltre che il Cda di Nuova Argo sia composto da cinque amministratori designati da Aurelia (compreso il presidente) e tre indicati da Ardian e che le delibere su alcune materie più sensibili siano approvate con la presenza e il voto favorevole di almeno un amministratore designato dal fondo e uno da Aurelia.

Anche in Astm e Sias entreranno tre amministratori indicati dal fondo e sarà previsto un diritto di veto di Ardian anche nelle due società quotate per una serie di materie.

Nel patto si ribadisce che “a esito dell’operazione, Aurelia continuerà a mantenere il controllo solitario di Nuova Argo e, tramite quest’ultima, di ASTM e Sias”.

POLITICA DIVIDENDI

Il patto parasociale definisce a grandi linee anche la politica dei dividendi.

Più nel dettaglio prevede che ASTM distribuisca ai propri azionisti, per ogni esercizio finanziario, il minore importo tra la cassa disponibile e il 100% dell’utile netto risultante dal bilancio di esercizio.

E che Sias distribuisca ai propri azionisti, per ogni esercizio, il minore importo tra la cassa disponibile e almeno il 60% dell’utile netto risultante dal bilancio consolidato (al netto delle quote di utile attribuibili alle minoranze delle società consolidate in Sias).

FINO A 500 MLN PER EVENTUALE RICAPITALIZZAZIONE

Infine il patto prevede che nel caso che ASTM o Sias deliberino un aumento di capitale, Aurelia e Ardian si impegnino a dotare Nuova Argo delle risorse necessarie per sottoscrivere tali aumenti di capitale fino all’importo massimo complessivo di 500 milioni.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below