9 agosto 2017 / 16:53 / 12 giorni fa

Save, delisting se adesioni a Opa obbligatoria oltre 90%

MILANO, 9 agosto (Reuters) - Se, ad esito dell'Opa obbligatoria sulle azioni Save, gli offerenti venissero a detenere una partecipazione superiore al 90% ma inferiore al 95% gli stessi non procederanno a ripristinare il flottante del gruppo aeroportuale.

Lo chiarisce una nota, aggiungendo che gli offerenti si avvarranno inoltre del diritto di acquistare le rimanenti azioni in circolazione se, per effetto delle adesioni all'offerta e di acquisti effettuati al di fuori dell'offerta, arriveranno a detenere una partecipazione almeno pari al 95% del capitale.

L'offerente è Agorà Investimenti, controllata da Milione al 56,91% che acquisirà domani anche il restante 43,09% in mano a Star Holdings BV (Morgan Stanley Infrastracture) venendo a detenere il 100% di Agorà. Milione è a sua volta controllata congiuntamente dai fondi che fanno a capo a Leone e Infra Hub e da SV87, il cui capitale è detenuto interamente da Finanziaria Internazionale Holding Spa (controllata indirettamente da Enrico Marchi).

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below