8 agosto 2017 / 12:20 / 14 giorni fa

Waste Italia, proposta a bondholder e Bnp prevede soddisfacimento 10% crediti

MILANO, 8 agosto (Reuters) - La proposta ai bondholder e al creditore Bnp Paribas di Waste Italia (Wi), controllata di Gruppo Waste Italia (Wig), nell'ambito del procedimento di concordato preventivo, prevede il soddisfacimento ai creditori al 10%.

E' quanto precisa un comunicato del gruppo attivo nel settore dell'ambiente.

Il 4 agosto scorso Wig aveva reso noto di aver depositato al tribunale di Milano la domanda di ammissione di Wi alla procedura di concordato preventivo con continuità aziendale.

Il piano su cui si fonda la proposta concordataria, recitava la nota, "è caratterizzato dalla presenza di un assuntore e dalla continuità aziendale. Si prevede, infatti, il trasferimento in capo a Sostenya Green dell'intero patrimonio" e delle passività di Wi.

Sostenya Green "proseguirà nell'attività di impresa di Wi, secondo un piano con continuità aziendale... anche grazie all'iniezione di cassa". Di conseguenza, secondo Wig, questa soluzione è preferibile allo "scenario liquidatorio".

Il comunicato odierno precisa che la proposta "prevede il soddisfacimento delle pretese economiche dei creditori tramite l'emissione di strumenti finanziari partecipativi (Sfp)... da emettersi a favore dei bondholders e di Bnp entro 210 giorni dall'omologazione del concordato".

Gli Sfp "prevedono un valore nominale degli strumenti pari al 10% del valore complessivo dei crediti connessi ai bond Waste e alla revolving credit facility (Rcf), per linea capitale e interessi maturati fino alla data di iscrizione della domanda di pre-concordato (5 aprile 2017), al netto del valore associato ai pegni posti a garanzia".

Gli Sfp scadranno "entro cinque anni dall'avvenuta omologazione del concordato. Nel caso in cui la società non dovesse essere in grado di liquidare gli Sfp... i detentori degli stessi si troveranno automaticamente ad avere il possesso della maggioranza delle azioni della società Sostenya Green".

I bond Waste a cui si fa riferimento sono un'emissione da 129,875 milioni di euro e un'altra da 70,125 milioni, entrambe con scadenza novembre 2019 e cedola del 10,5%.

Bnp Paribas, nell'ambito dell'emissione dei bond, ha concesso una committed revolving credit facility fino ad un massimo di 15 milioni e di rango supersenior rispetto al security package offerto ai bondholders. "La linea Rcf", aggiunge la nota, "è stata completamente 'tirata', con conseguente esposizione di 15 milioni più interessi e altre occorrende".

Wig fa capo a Pietro Colucci (44,006% del capitale). L'azionariato vede anche l'operatore di private equity Synergo (22,110%) e il comune di Settimo Torinese (8,912%). I rapporti tra Colucci e Synergo, secondo diverse fonti, sono passati attraverso grandi tensioni; la sgr ha investito in Waste Italia nel 2008, tramite il fondo Sinergie con Imprenditori, e, dopo aver cercato di favorire delle soluzioni che portassero alla vendita e, quindi, al disinvestimento (nel 2013 Colucci aveva dichiarato a Reuters di aver respinto un'offerta della cinese Sound Global e di aver registrato l'interessamento di A2A ed Hera), Synergo ha sostanzialmente abbandonato l'azienda al proprio destino.

La storia recente del gruppo di Colucci ha visto il fallimento, nel dicembre 2016, della fusione con Biancamano .

Nel marzo scorso, poi, Colucci e tre consiglieri si dimisero, dopo che Consob aveva impugnato il bilancio 2015.

Nell'aprile scorso le controllate Waste Italia Holding Srl e Waste Italia Spa hanno chiesto l'ammissione alla procedura di concordato preventivo "con riserva".

E il 31 luglio scorso è stata Wig a preannunciare la domanda di ammissione al concordato preventivo.

Infiammato ieri, il titolo Wig oggi è in deciso ribasso: attorno alle 13,50, infatti, perde il 5,76%, a 0,1310 euro, dopo aver toccato un minimo di 0,13 euro.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below