3 aprile 2017 / 05:36 / 6 mesi fa

Save, riassetto controllante, maggioranza a due fondi, Opa obbligatoria a 21 euro

MILANO, 3 aprile (Reuters) - Enrico Marchi ha concluso un accordo con il socio Andrea de Vido che uscirà da Finint, società di controllo di Save.

Marchi, dice una nota pubblicata ieri in tarda serata, ha quindi siglato un secondo accordo con i fondi infrastrutturali europei gestiti da Deutsche Asset Management e InfraVia Capital Partners per la vendita della partecipazione di controllo di Save ad un veicolo partecipato congiuntamente dai fondi e da Marchi stessso. Morgan Stanley venderà la sua quota indiretta al veicolo a un valore di 21 euro per azione, prezzo a cui dovrà essere lanciata un‘Opa. In caso di completamento dell‘operazione, Enrico Marchi e i fondi stipuleranno un accordo parasociale per il controllo congiunto della società.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below