27 gennaio 2017 / 08:30 / tra 8 mesi

Banco Bpm, Aletti Sgr tra opzioni cessione in ottimizzazione asset - fonti

LONDRA/ MILANO, 27 gennaio (Reuters) - Banco Bpm sta esaminando le opzioni per il suo asset manager Aletti Gestielle Sgr nell‘ambito delle possibili azioni di ottimizzazione delle fabbriche prodotto del gruppo nato dalla fusione tra Bpm e Banco Popolare.

Lo dicono fonti vicine alla vicenda aggiungendo che Barclays avvierà una revisione generale delle attività che potrebbe portare all‘integrazione dell‘Sgr ex controllata Banco Popolare con Anima Holding, di cui lo stesso Banco Bpm, attraverso la quota portata in dote dalla ex Bpm, è il principale azionista con il 14,67%.

Secondo le fonti altri soggetti potenzialmente interessati potrebbero essere sondati per Aletti Gestielle e colloqui formali non sono stati ancora avviati.

Una portavoce di Banco Bpm precisa che la banca ha chiesto a Barclays di condurre una ricognizione sulle partecipazioni del gruppo ma “senza un focus su specifici asset”.

Anima e Barclays non hanno commentato.

Aletti Gestielle, con un patrimonio di 17 miliardi di euro, più che raddoppiato negli ultimi cinque anni, potrebbe avere una valorizzazione di circa 500 milioni di euro, secondo le fonti.

Una di queste indica entro la fine dell‘estate la tempistica di un‘eventuale cessione.

Anima, che oltre a Banco Bpm ha anche Poste Italiane tra i suoi principali azionisti, è considerato un “acquirente naturale” di Aletti Gestielle, visto il suo focus sul mercato domestico e un modello di business simile, sottolineano le fonti.

In una intervista a Reuters dello scorso fine luglio l‘AD di Anima Holding, Marco Carreri ha detto che nell‘ambito delle ricerca di nuove opportunità di investimento nell‘industria dell‘asset management italiana il gruppo guarda in particolare a Aletti Gestielle.

Tra gli altri maggiori player del settore, Amundi e Aberdeen Asset Management potrebbero essere sondati per un eventuale interesse sulla Sgr del terzo gruppo bancario italiano.

Lo scorso dicembre la francese Amundi ha annunciato l‘accordo di acquisizione di Pioneer Investment da UniCredit superando l‘offerta del consorzio formato da Anima, Poste Italiane e Cdp.

Il comparto del risparmio gestito di medie dimensioni in Europa è in movimento ed è alla ricerca di opportunità di consolidamento per cercare di raggiungere dimensioni di scala profittevoli per affrontare un contesto difficile in termini di ricavi e pressione regolamentare.

Lo scorso ottobre l‘asset manager britannico Henderson Group ha raggiunto un accordo per rilevare la rivale statunitense Janus Capital Group con un‘operazione da 6 miliardi di dollari.

(Pamela Barbaglia)

Hanno collaborato Andrea Mandalà, Maria Pia Quaglia.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below