21 dicembre 2012 / 14:48 / tra 5 anni

PUNTO 1-Ceramica, Mohawk acquista Marazzi per circa 1,17 mld euro

(Aggiunge dettagli da comunicati, fonte)

21 dicembre (Reuters) - L‘americana Mohawk Industries Inc , produttrice di piastrelle di ceramica, ha annunciato l‘accordo definitivo per l‘acquisto del 100% della concorrente italiana Marazzi per l‘ammontare di 1,17 miliardi di euro - circa 1,5 miliardi di dollari - per rafforzare la posizione negli Stati Uniti, in Russia e in Europa.

Il gruppo Marazzi, che commercializza piastrelle di ceramica in più di 100 paesi, ha registrato un fatturato di circa 833 milioni di euro nel 2011, con un Ebitda di circa il 15,5% (Ifrs), secondo una nota di Marazzi.

Il consumo mondiale di piastrelle in ceramica è stimato in circa 11 miliardi di metri quadrati, con una crescita del 5-6% l‘anno, secondo Mohawk.

L‘ammontare dell‘operazione verrà regolato per cassa e azioni. Il multiplo è pari a 8 volte l‘Ebitda stimato a fine 2012, pari a 145 milioni di euro, dice la nota di Marazzi.

La società prevede di concludere l‘operazione entro il primo trimestre 2013 e ritiene che nell‘anno aumenterà il valore economico per gli azionisti.

La famiglia Marazzi controlla il 51% del gruppo, mentre il resto è detenuto dai fondi di private equity Permira e Private Equity Partners.

Mohawk è presente in Australia, Brasile, Cina, Europa, Malesia, Messico e Russia.

Reuters aveva anticipato il possibile accordo tra Mohawk e Marazzi lo scorso 23 novembre.

Un comunicato di Marazzi riporta le parole dell‘AD Andrea Sasso. Secondo il manager, dall‘aggregazione “nasce un leader unico e globale”.

Una fonte vicina alle trattative spiega che “Mohawk ha voluto fare l‘operazione perché ha molto senso strategico. E’ diventata forse il leader globale nella ceramica, mettendo un piede in Europa. E gli azionisti di Marazzi hanno trovato un‘exit”.

La fonte aggiunge che, “considerate le sinergie, Marazzi per Mohawk sarà accrescitiva già dall‘anno prossimo”.

Va ricordato che il 28 novembre scorso, mentre era in corso la due diligence di Mohawk, è scomparso il presidente del gruppo di Sassuolo (Modena), Filippo Marazzi.

Adviser dell‘operazione sono Barclays per Mohawk, mentre Marazzi è stata assistita da Eidos Partners, Mediobanca, Skadden Arps Slate Meagher & Flom, Deloitte Touche e dallo studio legale Giliberti, Pappalettera, Triscornia e Associati.

Finceramica, holding della famiglia Marazzi, è stata affiancata da Lega Colucci e Associati e da Paolo Favilla.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below