31 gennaio 2008 / 11:00 / 10 anni fa

PUNTO 2 - FonSai avrà 61-65% Milano, chiusa acquisizione Ddor

(aggiunge in paragrafo 9 nota su acquisizione Ddor, aggiorna andamento titoli)

MILANO, 31 gennaio (Reuters) - Al termine dell‘operazione di riorganizzazione comunicata ieri al mercato, la quota detenuta da Fondiaria-Sai FOSA.MI in Milano Assicurazioni ADMI.MI si collocherà in un range tra il 61% e il 65%, secondo le stime interne.

Lo annuncia una nota della compagnia di assicurazioni fiorentina, dove si precisa che la percentuale verrà evidenziata in alcune delle slide che l‘AD Fausto Marchionni commenterà oggi nel corso di una conferenza organizzata da Ubs.

Marchionni, a margine dell‘evento Ubs, si è detto stupito della reazione negativa dei mercati su FonSai e Milano di ieri, che ha indotto la compagnia fiorentina ad annunciare l‘acquisto, a partire da oggi, di azioni Milano fino al 2% del capitale. Nella nota, FonSai aggiunge che limiterà l‘operatività sulla Milano al 25% dei volumi giornalieri e opererà in controtendenza rispetto al mercato.

“La Milano ci ha guadagnato, con l‘operazione di ieri diventa la terza compagnia italiana e non cambia la politica dei dividendi”, ha detto l‘AD.

“Sono almeno quattro anni che dico che le catene si portano corte, non capisco quindi lo stupore, forse l‘errore è stato non aver avuto abbastanza tempo per spiegare l‘operazione”, ha commentato Marchionni.

A chi gli chiedeva se l‘operazione fosse il preludio a un‘incorporazione della Milano in Fondiaria, Marchionni si è limitato a rispondere che “come tutte le cose vanno valutate nel momento in cui c’è l‘opportunità”.

“In questo momento un‘operazione come questa sicuramente non va in senso contrario, però è slegata dall‘operazione di ieri”, ha aggiunto.

Tornando su quanto è stato annunciato ieri, Marchionni si è detto stupito che venga definita “mega-operazione” pur valendo soltanto 180 milioni di euro, quindi meno di altri deal conclusi in passato o in fase di finalizzazione.

Come l‘acquisizione della serba Ddor, che vale 220 milioni, il cui closing è stato comunicato oggi. Nella nota che ufficializza l‘operazione, FonSai ricorda che viene comprato l‘83,32% di Ddor e che è previsto che la compagnia serba richiederà prossimamente l‘ammissione delle azioni alla quotazione nel mercato Otc di Belgrado e, successivamente, FonSai procederà al lancio di un‘offerta pubblica per l‘acquisto di un‘ulteriore partecipazione pari a circa il 10%.

Marchionni ha concluso definendo “buono” il 2007 per il gruppo.

Ieri, Fondiaria ha annunciato l‘avvio di un complesso piano di riassetto societario e industriale, che prevede, tra le altre cose, un‘offerta pubblica di acquisto e scambio su Immobiliare Lombarda IMLO.MI e l‘incorporazione nella controllata Milano Assicurazioni ADMI.MI di Sasa Assicurazioni e Sasa Vita.

Intorno alle 15,30, le Fondiaria-Sai, dopo aver cambiato direzione di marcia rispetto alle perdite della prima parte della seduta, guadagnano lo 0,95%, a 26,59 euro. Continua a perdere terreno, invece, Milano Assicurazioni ADMI.MI, che alla stessa ora lascia sul campo il 3,23%, a 4,28 euro. L‘indice di settore .SXIP, il peggiore in Europa, cede il 4,36%. Ieri, il titolo FonSai ha lasciato sul terreno il 4,3%, mentre Milano è crolata dell‘11,5%.

Per leggere i comunicati integrali i clienti Reuters possono cliccare su [nBIA31fbb] e [nBIA310a2].

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below