17 marzo 2008 / 18:21 / tra 10 anni

PUNTO 1 - Alerion, fondo F2i acquisisce 10%, potrà salire al 15%

(aggiunge dettagli da nota, background)

MILANO, 17 marzo (Reuters) - Il cda di Alerion (ARN.MI) ha approvato un aumento di capitale riservato al fondo F2i, pari a poco meno del 10%, a un prezzo di 0,95 euro per azione, per complessivi 38 milioni di euro.

Il fondo guidato da Vito Gamberale, inoltre, si legge in un comunicato di Alerion, ha sottoscritto, con i rappresentanti del patto parasociale che raccoglie la maggioranza del capitale della società energetica, una lettera d‘intenti per l‘acquisizione, sempre a 0,95 euro per azione, del 7,29% dell‘attuale capitale sociale, con un esborso di circa 27,7 milioni, e l‘adesione di F2i al patto.

Il prezzo incorpora un prezzo del 45% rispetto alla media degli ultimi sei mesi e del 50% rispetto a quella degli ultimi tre mesi.

Al termine delle operazioni, F2i avrà il 15,72% circa del capitale sociale di Alerion, come incrementato per effetto dell‘aumento di capitale, e il 15% su base fully diluted, qualora fosse data piena esecuzione all‘aumento di capitale deliberato il 13 settembre 2004 a servizio di warrant.

L‘ingresso di F2i nel capitale s‘inserisce nel processo di focalizzazione di Alerion sul core business delle energie rinnovabili.

L‘operazione è subordinata al verificarsi, entro il 30 novembre 2008, di alcune condizioni, fra le quali l‘esito positivo della due diligence da parte di F2i e la sottoscrizione di accordi vincolanti per valorizzare le partecipazioni non energy, per un prezzo non inferiore a 67 milioni di euro.

Il progetto di riorganizzazione delle partecipazioni non energy prevede la cessione di alcuni asset minori e la concentrazione degli altri in un‘investment company, il cui capitale verrà offerto a investitori qualificati.

Nell‘investment company confluiranno il 24,65% di Realty Vailog, il 9,02% di Reno De Medici (RDM.MI), il 17,84% di Mediapason, il 15% di Rcr Cristalleria Italia, il 10% di Real Estate Asset Management Sgr e il 3,57% di Banca MB.

Alerion punta, entro il primo semestre 2008, a costituire l‘investment company e cedere le partecipazioni non energy. Advisor per la selezione dei potenziali investitori sarà Borghesi & Colombo.

Il 19 dicembre scorso, in occasione del primo closing di F2i a quota 1,550 miliardi di euro, diverse fonti finanziarie avevano riferito a Reuters che il fondo di Gamberale stava valutando alcuni dossier nel campo dell‘energia, guardando soprattutto alle rinnovabili. Un paio di giorni dopo, F2i aveva siglato con Enel (ENEI.MI) un memorandum of understanding per valutare investimenti congiunti nel settore dello stoccaggio di gas.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [nBIA17242].

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below