June 5, 2019 / 8:20 AM / 6 months ago

Zona euro, Pmi composito finale maggio 51,8 da 51,6 stima flash - IHS Markit

LONDRA, 5 giugno (Reuters) - L’attività economica nella zona euro ha guadagnato un po’ di terreno in maggio, ma rimane debole e in prospettiva non sembra che ci sarà una ripresa a breve per i Paesi che aderiscono all’euro.

Lo comunica l’istituto di ricerca IHS Markit.

L’indice composito, che combina elementi dei servizi e indice dell’industria, è migliorato in maggio fino a 51,8, contro il 51,5 di aprile, ma rimane appena sopra la soglia di 50 che segna il confine fra crescita e calo.

L’attività nel settore dei servizi è tornata a crescere fino a 52,9 in maggio, rispetto alla stima preliminare di 51,7 e contro il 51,6 di aprile.

Il quadro complessivo indica “debolezza per la crescita corrente e una prospettiva in rallentamento per il resto dell’anno”, commenta Chris Williamson, capo economista di His Markit

Il pool di economisti sentito da Reuters aveva indicato una stima di 52,5.

La soglia di 50 distingue la crescita e la contrazione dell’attività.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below