January 31, 2020 / 1:26 PM / 6 months ago

Mps, diverse opzioni per derisking, negoziati con Ue proseguono - Tesoro

MILAN, 31 gennaio (Reuters) - Il ministero dell’Economia sta negoziando con la Commissione europea diverse soluzioni per l’operazione di derisking del Monte dei Paschi di Siena “e non c’è ancora nulla di definitivo”.

Alessandro Rivera, direttore generale del Tesoro, spiega a Reuters che un’ipotesi ancora sul tavolo è il piano di scissione di parte degli attivi e dei passivi di Mps con successivo trasferimento ad Amco, la bad bank a controllo pubblico per la gestione dei crediti deteriorati.

L’Italia ha presentato alla Ue un piano per liberare in un sol colpo Mps di circa due terzi dei suoi crediti deteriorati e agevolare così il processo di cessione della banca senese, che si ritroverebbe ad avere un Npe ratio ben inferiore alla media di sistema, divenendo un target più attraente per potenziali compratori.

In base allo schema ideato, attivi (i crediti deteriorati) e passivi (finanziamenti e una quota di patrimonio netto) sarebbero trasferiti in continuità di valori contabili e l’operazione di mercato che Bruxelles richiede si configurerebbe a monte degli attivi scissi, il cui valore effettivo verrebbe riflesso nel concambio azionario tra azionisti del Monte, controllata al 68% dal Tesoro, e di Amco.

La Commissione ha avanzato delle perplessità e un negoziato è in corso da mesi, hanno riferito alcune fonti.

“La Commissione non ha ancora posto un veto. Valutiamo in ogni caso scenari alternativi”, ha detto Rivera. (Giuseppe Fonte, in redazione a Milano Valentina Za e Gianluca Semeraro)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below