March 15, 2019 / 10:49 AM / 4 months ago

Eni, cedola 2019 sale a 0,86 euro, investimenti a 33 mld al 2022, zero emissioni al 2030

SAN DONATO, 15 marzo (Reuters) - Cedola in crescita del 3,6% a 0,86 euro per azione nel 2019 per Eni e avvio dell’atteso piano di buyback da 400 milioni di euro sempre per quest’anno e di altri 400 milioni l’anno per gli anni successivi, con uno scenario del prezzo del Brent tra 60 e 65 dollari al barile o di 800 milioni, qualora il prezzo del petrolio superasse questo livello.

Sono alcuni dei punti principali del piano strategico al 2022 che i vertici del colosso petrolifero italiano stanno illustrando alla comunità finanziaria nella sede di San Donato.

La produzione di idrocarburi è vista salire del 3,5% annuo fino al 2025, grazie al ramp-up e all’avvio di nuovi progetti che contribuiranno per circa 660.000 barili di olio equivalente al giorno nel 2022 e alle attività di espansione dei campi esistenti che contribuiranno per circa 290.000 barili di olio equivalente al giorno entro il 2022, si legge in una nota.

Il piano di investimenti quadriennale, focalizzato su progetti ad alto valore e rapido rendimento, prevede investimenti di circa 33 miliardi al 2022 (erano circa 32 miliardi nel precedente piano), di cui 8 miliardi quest’anno. Per l’upstream, che rappresenta il 77% del Capex totale, è ben diversificato in termini geografici grazie agli sviluppi in Medio Oriente, Norvegia e Messico, spiega la major petrolifera.

La novità di questo piano è l’impegno dell’azienda petrolifera di ridurre la propria impronta carbonica fissando l’obiettivo “ambizioso” di eliminare entro il 2030 le emissioni nette dirette delle attività upstream con riferimento alla propria quota equity di produzione.

Commentando il piano, l’AD ha sottolineato che “entro la fine del piano, ci aspettiamo che l’utile operativo per il mid-downstream salirà a 2 miliardi, più del doppio rispetto ai livelli del 2018”.

Quanto alla decarbonizzazione, il numero uno di Eni ha detto: “Riusciremo a raggiungere questo obiettivo aumentando l’efficienza operativa, riducendo quindi al minimo le emissioni dirette di CO2 del business e compensando le emissioni residuali con vasti progetti di forestazione”.

(Giancarlo Navach)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below