October 28, 2019 / 11:06 AM / a month ago

Voto Umbria non incide su direzione marcia governo - Conte

ROMA, 28 ottobre (Reuters) - La sonora sconfitta alle elezioni regionali umbre di domenica per i partiti che sostengono il governo non pesa sull’attività dell’esecutivo, sebbene non vada sottovalutata.

Lo ha detto il premier Giuseppe Conte commentando la vittoria del centrodestra capitanato dalla Lega di Matteo Salvini che ha strappato dopo circa 50 anni il governo dell’Umbria al centro sinistra prevalendo per quasi 20 punti percentuali.

“Siamo qui a governare con coraggio e determinazione, non può essere un test regionale che in qualche modo può incidere sulla nostra direzione di marcia”, ha detto Conte. “Se non avessimo coraggio, determinazione e lungimiranza sarebbe meglio andarsene tutti a casa”.

Donatella Tesei, in quota Lega, ha vinto con circa il 58%, portando la coalizione di centrodestra con Forza Italia e Fratelli d’Italia a guidare la regione del centro Italia.

Il candidato sostenuto dalla coalizione di governo M5s-Pd-Leu, Vincenzo Bianconi, si fermato appena al 37,5%.

“Sono tranquillo, è un test regionale che non è da trascurare affatto”, ha aggiunto.

Giuseppe Fonte, in redazione a Roma Francesca Piscioneri

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below