September 17, 2019 / 4:27 PM / 3 months ago

Moncler, AD cauto su outlook 2019 per proteste Hong Kong

MILANO, 17 settembre (Reuters) - Le proteste anti-governative in corso ad Hong Kong da oltre tre mesi, e che stanno colpendo tutto il settore del lusso, potrebbero avere un impatto sullo scenario di crescita del gruppo Moncler per il 2019.

Lo ha detto il presidente e AD Remo Ruffini.

“E’ un momento non facile. Hong Kong è in una situazione non ottimale e lo è anche tutto il sud asiatico compresi Macao e Taiwan”, ha detto Ruffini.

“Se non ci fosse Hong Kong sarebbe un bell’anno ma c’è ed è un problema”, ha aggiunto.

In occasione dei risultati del primo semestre Moncler aveva previsto uno scenario di ulteriore crescita.

Alla domanda se il gruppo può confermare queste previsioni Ruffini ha risposto: “Speriamo di sì ma il mondo è complicato”.

Il mercato di Hong Kong pesa per il 6-7% dei ricavi totali di Moncler.

Claudia Cristoferi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below