May 22, 2020 / 11:50 AM / 11 days ago

Burberry sospende dividendo perché lusso "avrà bisogno di tempo per riprendersi"

LONDRA, 22 maggio (Reuters) - Il gruppo britannico del lusso Burberry ha dichiarato che il settore avrà bisogno di tempo per riprendersi dal profondo impatto dell’epidemia di coronavirus che ha ridotto le vendite a periodo omogeneo del 27% nel trimestre conclusivo dell’esercizio e ha costretto l’azienda a sospendere il dividendo.

L’azienda, famosa per i trench e gli iconici scacchi come marchio di fabbrica, ha reso noto che l’annullamento del dividendo le permetterà di mettere da parte circa 120 milioni di sterline, che saranno utili ad affrontare l’attuale crisi, e che riprenderà in esame la questione alla fine dell’anno fiscale 2021.

Alle 13,15 le azioni di Burberry guadagnano il 5,6% sul dato del calo delle vendite inferiore alle previsioni degli analisti, che lo avevano fissato al 31%.

Il Ceo Marco Gobbetti ha dichiarato che Burberry aveva fatto degli importanti progressi nel riposizionamento del brand prima del “profondo impatto” del nuovo coronavirus.

“Ci vorrà del tempo per recuperare, ma siamo incoraggiati da una forte ripresa in alcune zone dell’Asia e siamo preparati per affrontare questo periodo” ha proseguito Gobbetti.

Burberry, così come altri brand di alta gamma, ha risentito dell’impatto della pandemia verso la fine di gennaio, quando le vendite in Cina hanno iniziato a diminuire.

Poi, con la diffusione del coronavirus, Burberry ha registrato perdite significative in Europa e Nord America nel mese di marzo.

Il Cfo Julie Brown ha reso noto il mercato asiatico si sta riprendendo, con vendite nella Cina continentale e in Corea del Sud superiori a un anno fa e che mostrano un trend in miglioramento.

Prendendo in considerazione anche Hong Kong, che conta molto sul turismo cinese, il quadro è misto, ha proseguito Brown, mentre il commercio nel resto del mondo restano zoppicanti.

“Metà dei nostri store sono chiusi al momento e prevediamo che il primo trimestre subirà un impatto significativo, con la chiusura dei negozi che probabilmente raggiungerà il picco o sarà molto vicina al picco per la maggior parte del periodo.”, ha affermato.

Burberry ha spostato l’inventario sui canali digitali e negli store che hanno riaperto in Asia, ha poi aggiunto Brown.

L’azienda ha registrato costi sulle rimanenze per un totale di 68 milioni di sterline, su un totale di costi relativi alla crisi, che ammontano a 243 milioni di sterline.

I ricavi ammontano a 2,63 miliardi di sterline, in calo del 3%, mentre l’utile di esercizio rettificato è pari a 404 milioni di sterline, registrando una perdita dell’8% a tassi di cambio omogenei per l’anno finanziario conclusosi il 28 marzo.

Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below