May 19, 2020 / 1:23 PM / 7 days ago

Banche, lobby Afme chiede a Ue allentamento regole patrimonio per aiutare prestiti

Londra, 19 maggio (Reuters) - L’Afme, l’associazione dei mercati finanziari in Europa, ha chiesto che l’Unione europea allenti ulteriormente i criteri di misurazione del patrimonio affinché le banche abbiano più margini per aiutare le aziende colpite dalla crisi del coronavirus.

L’Unione europea ha l’obiettivo di approvare un pacchetto di misure di alleggerimento dei requisiti patrimoniali per le banche entro giugno, con l’obiettivo di far affluire credito alle aziende, in un quadro in cui l’economia sprofonda in una forte recessione.

La lobby finanziaria ha dichiarato che la Banca centrale europea (Bce) ha stimato che queste misure libereranno 120 miliardi di euro che si aggiungono ai 1.800 miliardi di euro di prestiti aggiuntivi.

“La domanda è: questi cambiamenti saranno sufficienti a fornire alle banche la capacità necessaria a supportare i clienti, fondamentale nell’imminente crisi, per non parlare della fase di ripresa?”, afferma Michael Lever, capo della regolamentazione prudenziale di Afme in un post sul blog.

“Non siamo sicuri che lo saranno”.

Un quarto della capacità di prestito extra dipende dalle emissioni di nuovi strumenti di debito da parte delle banche, operazione che richiederà del tempo nella situazione attuale dei mercati, ha aggiunto Lever.

Le banche devono inoltre includere miliardi di euro in prestiti garantiti dallo stato per le aziende nel calcolo dell’indice di leva finanziaria, misura del capitale rispetto agli asset di una banca.

I governi e non le banche hanno a carico il rischio dei prestiti e Lever ha dichiarato che bisognerebbe considerare la possibilità di escluderli dal calcolo della leva finanziaria per un periodo limitato, allo scopo di liberare prestiti, un passo già compiuto dalla Bank of England.

Il pacchetto di aiuti Ue include già una proposta per escludere temporaneamente le riserve bancarie detenute presso le banche centrali dal coefficiente, ma Lever ha dichiarato che la necessità di approvare velocemente il pacchetto ha portato a una riluttanza nell’ampliamento della proposta.

Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below