May 19, 2020 / 7:47 AM / in 10 days

Recovery Fund, Austria insiste su prestiti anziché aiuti a fondo perduto - Die Presse

VIENNA, 19 maggio (Reuters) - L’Austria insiste sul fatto che gli aiuti di emergenza dell’Unione europea per gli Stati membri colpiti dal coronavirus dovrebbero basarsi su prestiti rimborsabili e non su aiuti a fondo perduto.

Lo ha detto la Cancelleria tedesca al quotidiano austriaco Die Presse.

Al termine del bilaterale di ieri tra Angela Merkel ed Emmanuel Macron, Germania e Francia hanno proposto un ‘recovery fund’ da 500 miliardi in grado di concedere ai paesi più colpiti dalla pandemia, come l’Italia, non prestiti ma aiuti a fondo perduto, nel rispetto della normativa comunitaria.

Il piano richiede il consenso di tutti i membri del blocco.

“Continueremo a mostrare solidarietà e supporto ai paesi più colpiti dall’emergenza coronavirus, ma ciò deve essere fatto attraverso prestiti e non attraverso sovvenzioni”, scrive il quotidiano, che cita una dichiarazione della cancelleria.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Gianluca Semeraro, camilla.caraccio@thomsonreuters.com, +48587721396)

Reporting by Kirsti Knolle; Editing by Catherine Evans

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below