May 15, 2020 / 4:02 AM / 20 days ago

CORRETTO-STOCKS TO WATCH- Venerdì 15 maggio

(Elimina riferimento a conference call Cattolica che è lunedì)

Di seguito i titoli in evidenza il 15 maggio.

ENI - Il CDA ha confermato per un nuovo mandato il CEO Claudio Descalzi.

(*) BANCHE - In un’intervista a Repubblica il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri dice che è sbagliato parlare di scudo penale per le banche, ma che il governo è aperto “alla possibilità di interventi del Parlamento che rafforzino le procedure di autocertificazione e riducano il rischio di coinvolgimento improprio sul piano del diritto fallimentare penale di chi eroga il prestito, in una situazione eccezionale di oggettiva incertezza economica”.

UBI - La Fondazione Crc non ha modificato la propria quota azionaria detenuta in Ubi Banca, pari al 5,908% dell’istituto oggetto di un’Ops annunciata lo scorso febbraio da Intesa Sanpaolo.

(*) UNIPOLSAI - Chiude il primo trimestre con un utile netto in flessione del 7,2% a 171 milioni di euro influenzato dal calo della raccolta premi a causa dell’emergenza coronavirus. Sulle prospettive dell’anno in corso, e in base alle informazioni al momento disponibili, il gruppo assicurativo “mantiene inalterate le proprie potenzialità per il perseguimento degli obiettivi del piano strategico”, e prevede un risultato consolidato positivo.

(*) AUTO - In un’intervista alla Stampa il vice presidente della Commissione Ue Frans Timmermans dice di aver parlato mercoledì con tutti i capi dell’industria automobilistica, guidati dal Ceo di FCA Michael Manley. “Vivono tempi di grandi difficoltà e hanno bisogno dell’aiuto pubblico. Serve all’auto, come turismo e aviazione. Occorre una pianificazione pensata in modo democratico che impedisca a questi settori di fallire nel nome dell’interesse comune”, dichiara.

(*) FCA - Secondo quanto riporta Milano Finanza Fca Italy, la società operativa del Lingotto con sede in Italia (è l’azienda a cui fanno capo le fabbriche nel Paese), avrebbe messo in moto le macchine per richiedere la garanzia dello Stato italiano su prestiti per circa 6,5 miliardi, a valere sul plafond gestito da Sace. La mossa, scrive il giornale, rappresenta una diretta conseguenza di quanto accaduto nella notte tra l’altroieri e ieri, quando il Lingotto ha annunciato la rinuncia alla distribuzione del dividendo ordinario da 1,1 miliardi sul bilancio 2019.

FINCANTIERI - Il gruppo, che ha chiuso il primo trimestre con ricavi pari 1,3 miliardi e un Ebitda in calo a 72 milioni, ha reso noto che sta valutando con le società armatrici la revisione delle date di consegna delle navi in portafoglio, al fine di evitare la cancellazione di ordini già acquisiti. Fincantieri ha inoltre spiegato che i risultati dell’esercizio saranno impattati dalla minore produttività dei cantieri, dalle spese extra per la sicurezza dei dipendenti, dai costi per gestire i ritardi nelle forniture e dalla ridefinizione dei temi di consegna delle navi.

(*) CATTOLICA - Il Sole 24 Ore scrive che i soci dissidenti di Cattolica e il consiglio di amministrazione puntano a presentare in assemblea un’unica proposta di modifica alla governance. Tanto che i dissenzienti hanno ritirato la richiesta di un’assemblea straordinaria.

(*) NEWLAT - Il progetto di crescita non si è fermato all’acquisto di Centrale del Latte d’Italia (Cli) ma proseguirà attraverso la concretizzazione di una serie di dossier aperti in giro per l’Europa, scrive MF. Uno dei più importanti e delicati però non riguarderà il comparto caseario ma un’operazione in Regno Unito. Il gruppo starebbe infatti trattando un’operazione di fusione con una società inglese, una piattaforma multibrand e multi-prodotto del segmento confectionery.

AVIO - Ha chiuso il primo trimestre con ricavi a 80 milioni, in linea con i primi tre mesi del 2019, e un Ebitda reported in crescita del 3,9% a 7,2 milioni di euro. Il Ceo Giulio Ranzo ha spiegato che la società guarda con “fiducia ai prossimi mesi essendo pronti a realizzare i lanci previsti”.

MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP - Attenderà ancora due o tre mesi prima di valutare l’impatto della pandemia sul proprio business. Lo ha detto il presidente e CEO Massimo Zanetti commentando i risultati del primo trimestre che hanno mostrato un calo dell’Ebitda.

DATALOGIC - Ha chiuso il primo trimestre con ricavi in calo del 14,2% a 124,2 milioni e un Ebitda adjusted ridotto a 7,3 milioni. Si aspetta per il secondo trimestre un impatto maggiore rispetto al primo per quanto riguarda il coronavirus.

ASTM - Il Cipe ha approvato la revisione dei piani economico-finanziari delle società SATAP Tronco A4 Torino-Milano e Asti-Cuneo S.p.A. legate tra loro da un’operazione di cross-financing finalizzato al completamento dei lavori di costruzione dell’autostrada A33 Asti-Cuneo.

SOLE 24ORE - Ha riportato nel primo trimestre una perdita netta di 5.9 milioni di euro, in peggioramento rispetto al rosso di 1,7 milioni registrato un anno prima.

EDISON - Ritiene prematuro confermare la previsione elaborata in precedenza per il margine operativo dell’intero 2020. Nel primo trimestre ha registrato un calo dei ricavi del 24% a 1,8 miliardi di euro.

Sono sospesi a tempo indeterminato: AXELERO, BANCA CARIGE, CDR ADVANCE CAPITAL, COSE BELLE D’ITALIA, OLIDATA, STEFANEL.

ITALIA

Borsa, scadenza futures su azioni e opzioni.

FTSE MIB

Assemblea: Poste Italiane (14,00).

Conference call: Unipol e UnipolSai (12,00).

ALTRE QUOTATE

Cattolica Assicurazioni, comunicato trim1.

Conference call trim1: Fincantieri (9,00).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below