May 13, 2020 / 6:03 AM / 3 months ago

Poste Italiane, Ebit più debole in trim1, nessuna stima 2020 con Covid

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Poste Italiane archivia il primo trimestre con un utile netto a 306 milioni (-30,2%), normalizzato a 143 milioni (-42,2%) e un Ebit a 441 milioni(-28,6%), normalizzato a 211 milioni (-40%) a causa dei minori ricavi dovuti al lockdown e a costi one-off per l’emergenza Covid-19.

In una nota il gruppo, pur confermando la traiettoria strategica del piano deliver 2022, ha detto che al momento è impossibile effettuare realistiche previsioni sull’evoluzione economica e finanziaria nel 2020.

I ricavi del periodo si sono attestati a 2.755 milioni (-3%), 2.456 milioni (-4,4%) normalizzati.

I Tfa al 31 di marzo erano pari a 539 miliardi (+2,6 miliardi rispetto a fine dicembre 2019).

Il Cet 1 Ratio di BancoPosta è pari al 18,0% e il Solvency II Ratio del gruppo Assicurativo Poste Vita è pari al 226%, in discesa rispetto al 276% di fine 2019.

Maria Pia Quaglia, in redazione a Roma Stefano Bernabei

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below