May 12, 2020 / 8:57 AM / 3 months ago

Btp prudente aspetta aste, guarda Bce, incertezza politica

    ROMA, 12 maggio (Reuters) - Secondario italiano lievemente positivo a metà
seduta, con gli investitori molto cauti ad attendere le aste a breve di oggi e a
medio-lungo di domani, mentre ponderano la situazione tra sostegno delle banche
centrali e risposta della politica all'emergenza, con più di qualche incertezza.
    ** Pochi minuti dopo le 10,40 lo spread tra decennale italiano e tedesco è
indicato su piattaforma TradeWeb a 238 pb da 241 ieri sera.
    ** Il rendimento del titolo di riferimento a 10 anni è a 1,87% da 1,89%.
    ** Si parte oggi con l'appuntamento delle aste di metà mese, in un contesto
di mercato fortemente sotto pressione per le aumentate necessità finanziarie
dinnanzi alla crisi da Covid-19 e il pericolo, sottolineato recentemente da più
di un analista, di un debito sempre più difficile da gestire. 
    ** Il Tesoro colloca questa mattina 10,5 miliardi di euro in Bot annuali e
flessibili, mentre domani metterà a disposizione fino a 9 miliardi in quattro
Btp.
    ** Ricco, come spesso avviene di questi tempi, il menu odierno sul primario
euro, con la Germania che offre il nuovo Bund benchmark a 7 anni per 4 miliardi
di euro, dopo il lancio via sindacato la scorsa settimana del 15 anni da 7,5
miliardi. La Spagna colloca titoli a 3 e 9 mesi.
    ** Mentre il mercato continua a contare sul paracadute Bce, si attende di
capire la portata della risposta politica alla pandemia, con le divisioni
all'interno della maggioranza che sembrano dar poco affidamento a più di un
osservatore.
    ** Il ricorso al Mes diventato “ultralight” - caldeggiato dal Pd e che
permetterebbe all'Italia di usufruire subito di circa 36 miliardi di euro da
destinare all’emergenza sanitaria - vede ancora il no granitico dei 5 stelle. E
sulle misure da 55 miliardi del decreto Rilancio Italia, questa sera sul tavolo
del Consiglio dei ministri, non sembra esserci ancora unità completa di intenti.
    ** "Non riteniamo che il governo, che resta molto fragile, avrà la forza di
introdurre le politiche di cui l'Italia ha bisogno per ripartire", tagliava
corto Oxford Economics in un country report sull'Italia la scorsa settimana.
    ** Secondo gli analisti inglesi, nonostante l'incertezza politica, Roma ha a
disposizione "varie strategie" da poter mettere in atto per mantenere la
sostenibilità del debito. "Dipenderanno dalla severità delle condizioni di
mercato e possono andare da un semplice aumento degli acquisti Bce fino
all'attivazione del Mes", scrivono.
    ** L'attivazione della speciale linea di credito contribuirebbe a contenere
il costo dell’extra debito e aiuterebbe ad alleggerire le aste che saranno
sovraccariche quest’anno e prevedibilmente il prossimo. Ridurrebbe, inoltre, il
rischio-Paese agli occhi delle agenzie di rating, oltre ad aprire la strada alla
possibilità di una Primary Market Purchase facility, cioè agli acquisti in asta
di titoli di Stato da parte del Mes. 
    ** Diversi operatori fanno notare che se è vero che quanto alla
sostenibilità del debito l'Italia ha le spalle abbastanza coperte - almeno
sinora - dalla Bce sul secondario, anche i mercati prevedibilmente saranno
chiamati a fare molto di più in asta. Il Mes, abbinato al prestito Sure,
potrebbe essere "di gran sollievo" in questo senso per primary dealer e dealer.
   ** In un report Unicredit ha calcolato che, considerato l’extra-costo della
pandemia, le due linee di prestito potrebbero alleviare le emissioni nette di
titoli di Stato per l’Italia nel 2020 da 158 a 109 miliardi.
    
 ore 10:40                RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND MAR.                           173.16     -0.37      
 FUTURES BTP MAR.                            137.54     0.20       
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         102.48     0.01       0.579
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        95.39      0.12       1.881
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        122.11     0.21       2.765
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       120.10     122.40     
 BTP/BUND 2 ANNI                             132.60     135.00     
 BTP/BUND 10 ANNI                            237.30     240.20     
 valore                   minimo             236.40                
 valore                   massimo            241.00                
 BTP/BUND 30 ANNI                            282.40     284.10     
 BTP 10/2 ANNI                               133.80     134.40     
 BTP 30/10 ANNI                              91.00      91.80      
 
 (Valentina Consiglio, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below