May 8, 2020 / 10:35 AM / 24 days ago

MONETARIO-Brevissimi stabili, sale liquidità, mercato alla finestra dopo Corte tedesca

ROMA, 8 maggio (Reuters) - Il tratto a brevissimo della curva dei tassi sull’interbancario è stabile poco sopra la ‘deposit facility’ Bce, mentre il mercato fa i conti con l’incertezza dopo la sentenza della Corte costituzionale tedesca sugli acquisti di titoli da parte dell’Eurotower.

** “Non ci sono movimenti, siamo sempre intorno a -0,45%. Con l’eccesso di liquidità prorompente, difficilmente la situazione avrà impatto sul brevissimo”, commenta l’operatore di una tesoreria italiana, precisando che il cuscinetto di liquidità a disposizione delle banche della zona euro è intorno ai 2.110 miliardi di euro dai 2.030 circa della settimana scorsa.

** Poco dopo le 12, su General Collateral Italia , il tasso overnight scambia a -0,445%, lo spot/next a -0,455% e il tom a -0,460%.

** A dominare la settimana è stato il pronunciamento dei magistrati di Karlsruhe, che martedì hanno dato tre mesi di tempo a Francoforte per dimostrare la necessità del programma Pspp, con il rischio che Bundesbank sia chiamata fuori.

** Pur non applicandosi al Pepp, il programma varato per fronteggiare la crisi provocata dal coronavirus, la sentenza tedesca rischia di minare le fondamenta stesse della Ue. Non a caso il presidente della banca centrale tedesca, Jens Weidmann, si è subito detto pronto a sostenere gli sforzi della Bce per giustificare l’ingente acquisto di titoli e persuadere la Corte federale.

** La Bce “non è spaventata” dalla sentenza tedesca, ha dichiarato ieri la presidente Christine Lagarde, ribadendo l’indipendenza di Francoforte.

** Nella settimana al 1° maggio, la Bce ha venduto titoli pubblici in ambito Qe per 738 milioni rispetto ad acquisti per 9,113 miliardi nella settimana al 24 aprile, mentre il portafoglio Pepp in mano a Francoforte è arrivato a 118,81 miliardi dai 96,72 miliardi della settimana precedente.

** Nel mese di aprile l’Eurotower — per lo più tramite Banca d’Italia — ha acquistato titoli pubblici italiani per 10,919 miliardi rispetto agli 11,855 miliardi di marzo, con il totale che sale a 393,380 miliardi.

** Martedì, nell’operazione a 49 giorni nell’ambito del programma Ltro, la Bce ha collocato 14,3 miliardi con richieste da 62 banche. Nella stessa giornata ha assegnato 346 milioni nel consueto p/t a 7 giorni con richieste da 10 istituti. (Antonella Cinelli, in redazione a Milano Alessia Pé)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below