May 7, 2020 / 11:19 AM / 19 days ago

Brexit, Londra non sembra volere che trattative con Ue abbiano successo - Hogan

DUBLINO, 7 maggio (Reuters) - La Gran Bretagna non sembra voler gestire le trattative commerciali con l’Unione europea con un piano efficace, sembra anzi intenzionata a dare la colpa di qualsiasi conseguenza post-Brexit allo shock economico causato dal COVID-19, secondo il Commissario Ue al Commercio, Phil Hogan.

“Nonostante l’urgenza e l’enormità della difficoltà di negoziazione, temo che stiamo procedendo in maniera molto lenta nelle trattative Brexit. Non vi sono segnali che i nostri colleghi britannici stiano affrontando le trattative con l’intenzione di avere successo. Spero di sbagliarmi, ma non credo”, ha detto Hogan parlando all’emittente irlandese Rte.

“Credo che i politici e il governo britannico abbiano certamente deciso che Covid sarà il capro espiatorio per ogni conseguenza della Brexit e la mia percezione è che non intendano protrarre le trattative fino al 2021, perché possono facilmente incolpare Covid per ogni cosa”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below