May 5, 2020 / 10:20 AM / 23 days ago

Btp in calo dopo ultimatum Corte tedesca a Bce su partecipazione Buba a PSPP

    ROMA, 5 maggio (Reuters) - I governativi italiani reagiscono negativamente
all'attesa decisione di stamane della Corte costituzionale tedesca, che ha
ritenuto parzialmente incostituzionale lo schema Qe della Bce, dando un
ultimatum di tre mesi all'Eurotower per la partecipazione di Bundesbank al
programma.
    ** La palla torna ora nelle mani dell'istituto guidato da Christine Lagarde
che dovrà dimostrare, carte alla mano, che gli obiettivi di politica monetaria
del PSPP (Pubblic Sector Purchase Programm) non sono sproporzionati rispetto ai
loro effetti fiscali ed economici. 
    ** Un portavoce Bce ha detto che la banca sta analizzando quanto stabilito
dai giudici tedeschi e commenterà in seguito. 
    ** Secondo la Corte, Buba dove inoltre assicurare che i bond già in
portafoglio siano venduti in base a strategie di lungo termine coordinate con
l'Eurosistema.
    ** Nell'immediato della notizia sono seguiti minuti di disorientamento da
parte degli investitori, che si attendevano una decisione binaria
(costituzionale o no) e non mista così come invece avvenuto. Ma dopo un iniziale
sali-scendi, acquisiti meglio i dettagli, il mercato ha consolidato la via del
ribasso. A detta di un operatore, questa soluzione "grigia" non era nei radar
dei trader e potrebbe causare nervosisimo in attesa delle puntualizzazioni che
verranno dalla Bce.
    ** Poco prima delle 12, su piattaforma TradeWeb, il tasso del decennale
italiano si attesta a 1,85%, sui massimi di seduta, da 1,75% dell'avvio di
stamani e della chiusura di ieri. Lo spread allarga a 239 pb da
232, dopo un picco a 240.
    ** In ribasso più contentuo il Bund, mentre l'euro con un
-0,7% mostra il calo giornaliero più consistente da un mese contro dollaro
.
    ** Secondo un trader quanto stabilito dalla Corte pone due minaccie
potenziali -- che Bundesbank non possa più partecipare agli acquisti e che si
inizi a vendere -- cui la Bce non aspetterà molto tempo per rispondere, vista
l'attuale situazione di fragilità sui mercati dovuta alla pandemia e la
necessità di non creare incertezza.
    ** Negli ultimi due mesi, di fronte all'emergenza coronavirus che ha colpito
in particolare l'Italia, già enormemente indebitata, la Bce ha favorito il Btp
sul Bund nel suo programma di acquisti, discostandosi dai capital key.
L'attività della banca centrale è stata cruciale nell'arginare possibili
sell-off sul governativo italiano.    
    ** "(La decisione) sottolinea ancora una volta la mancanza di unità in
Europa sulla necessità di dare supporto agli Stati membri più deboli", commenta
Edward Parker di Brooks MacDonald, mentre un altro strategist fa notare che la
pronuncia non riguarda il programma speciale di acquisti Pepp, nato per
fronteggiare l'emergenza Covid.
    ** In questo contesto, si attende per domani la proposta dettagliata della
Commissione europea sul 'Recovery Fund' - già oggetto di aspri contrasti tra
Stati rigoristi del Nord e Sud maggiormente indebitato -, mentre venerdì sera
gli occhi saranno alle decisioni di Moody's e Dbrs sul rating sovrano italiano. 
    ** Agenda piuttosto scarica oggi sul fronte macro, se si eccettuano i dati
sul Pmi Usa in arrivo nel pomeriggio.
    ** Nel p/t a 7 giorni la Bce ha collocato stamani 346 mln di euro su 266 in
scadenza con richieste da 10 banche. A breve saranno diffusi anche i dati sul
Ltro. 
    
 ore 11:55                RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND MAR.                           173.68     -0.36      
 FUTURES BTP MAR.                            137.68     -1.11      
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         102.45     -0.12      0.618
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        95.56      -0.85      1.852
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        124.31     -1.06      2.669
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       121.40     119.40     
 BTP/BUND 2 ANNI                             140.80     132.30     
 BTP/BUND 10 ANNI                            239.30     233.90     
 valore                   minimo             229.00                
 valore                   massimo            240.10                
 BTP/BUND 30 ANNI                            278.00     278.00     
 BTP 10/2 ANNI                               128.70     127.10     
 BTP 30/10 ANNI                              83.40      88.30      
                                                                   
 
 (Valentina Consiglio, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below