May 4, 2020 / 11:04 AM / in 21 days

BUZZ BORSA-Credem stabile, per analisti deal CR Cento coerente e gestibile

MILANO, 4 maggio (Reuters) - ** Credem stabile a Piazza Affari, ma in controtendenza ad un settore bancario debole, dopo che l’istituto emiliano con una mossa a sorpresa ha annunciato giovedì sera l’avvio di trattative in esclusiva per l’acquisizione della quota di controllo in Cassa di Risparmio di Cento.

** Spesso tirata in ballo dalle speculazioni di mercato su possibili operazioni di M&A per la sua solida dotazione patrimoniale, Credem è sempre stata particolarmente prudente sul tema acquisizioni privilegiando la crescita interna. Recentemente dal management erano giunti segnali di maggiore apertura verso possibili deal escludendo tuttavia operazioni di salvataggio.

** Il gruppo bancario ferrarese Cassa di Risparmio di Cento, controllato al 67% dall’omonima Fondazione, a fine 2018 contava su una rete di 49 filiali prevalentemente distribuite tra le province di Ferrara, Modena e Bologna, un totale attivo di 3 miliardi circa, un Npl ratio lordo dell’8,39% e un CET1 del 12,5%.

** CR Cento era nel mirino di Banca Popolare di Sondrio ma lo scorso ottobre la Bce ha bloccato l’acquisizione evidenziando la necessità per l’istituto valtellinese di dare priorità alle iniziative di derisking.

** Secondo Equita Sim, assumendo una valutazione del 100% di CR Cento di 55 milioni (tenendo conto anche della recente forte correzione dei multipli di settore) l’esborso per Credem sarebbe di circa 38 milioni di euro con un impiego di capitale di circa 80 punti base, inclusi oneri di ristrutturazioni.

** Il broker ipotizza un’acquisizione al 90% in azioni e per il restante 10% in cash, e con un ritorno sull’investimento del 6%.

** “L’operazione sarebbe quindi sensata dal punto di vista economico e strategico in quanto - ancorché di dimensioni limitate in termini assoluti e relativi - consentirebbe di aumentare le masse di Credem sfruttando la leva operativa a beneficio della produzione delle fabbriche del gruppo (asset management, private banking, assicurazione)”, commenta Equita.

** Per Banca Imi l’acquisizione di CR Cento sarebbe “coerente con la strategia aziendale volta a rafforzare la propria attività nelle aree in cui la banca è già presente” con dimensioni del deal gestibili per Credem.

** Alle 12,40 Credem è invariata a 4,05 euro a fronte di un calo del 2,7% del settore bancario italian (Andrea Mandalà, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below