April 20, 2020 / 4:25 PM / a month ago

Autostrade considera garanzia Sace contro impatto virus - fonti

MILANO, 20 aprile (Reuters) - Autostrade per l’Italia, parte del gruppo Atlantia, sta valutando la possibilità di usufruire delle misure del governo per sostenere la liquidità e mitigare l’impatto del coronavirus sulle sue attività.

Lo riferiscono due fonti a conoscenza della situazione.

Il governo ha approvato il 6 aprile un decreto che offre alle aziende medie e grandi la possibilità di accedere alle garanzie di Sace sui prestiti bancari a patto che non approvino la distribuzione di dividendi nei dodici mesi successivi all’erogazione del finanziamento e che gestiscano i livelli occupazionali attraverso accordi con i sindacati.

“Autostrade potrebbe chiedere la garanzia Sace”, dice una delle fonti.

La garanzia aiuterà Autostrade a far fronte al drastico calo del traffico, legato alla crisi sanitaria.

In aggiunta, il programma potrebbe allentare eventuali difficoltà causate dai downgrade che hanno portato il rating di Autostrade a “junk” a causa dell’incertezza sulla concessione.

Atlantia, che controlla tra le altre Autostrade e Adr, è ancora impegnata in un confronto con il governo sul futuro della concessione di Autostrade a seguito del crollo del ponte Morandi a Genova ad agosto 2018.

Il disastro, che provocò la morte di 43 persone, ha portato il governo a minacciare la revoca della concessione dell’operatore autostradale.

Dopo mesi di tensioni, Atlantia e il ministero dei Trasporti sono ora impegnati in trattative informali, per porre fine allo stallo e trovare un accordo sulla concessione.

“I contatti tra Atlantia e il ministero continuano... il governo non intende revocare la concessione, ma non c’è ancora un accordo”, secondo una delle fonti.

Le fonti hanno detto anche che Atlantia non pagherà il dividendo sui risultati 2019.

Atlantia non ha commentato.

Nonostante manchi ancora un compromesso con il governo, le fonti riferiscono che Autostrade e Atlantia procederanno la prossima settimana con l’approvazione dei risultati del 2019, dopo il rinvio deciso a marzo, quando il futuro della concessione era ancora più incerto.

Lo scorso mese Autostrade per l’Italia ha raggiunto un accordo con i sindacati per utilizzare la cassa integrazione per nove settimane, attraverso uno schema a rotazione che interessa 1.500 lavoratori alla volta e che verrà applicato a tutti i 4,7000 dipendenti.

Francesca Landini e Stephen Jewkes Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below