April 7, 2020 / 10:22 AM / in 2 months

Giappone dichiara emergenza coronavirus, approva pacchetto stimolo da 1.000 mld dlr

TOKYO, 7 aprile (Reuters) - Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha dichiarato lo stato di emergenza per combattere le nuove infezioni da coronavirus nei principali centri abitati e il governo ha varato un pacchetto di stimolo, descritto come uno dei più grandi al mondo, per gestire le ripercussioni economiche dell’epidemia.

Lo stato di emergenza, che estende i poteri delle autorità per far rispettare le misure di isolamento e la chiusura delle attività, sarà in vigore fino al 6 maggio e sarà imposto nella capitale Tokyo e in altre sei prefetture, che rappresentano circa il 44% della popolazione giapponese.

“La cosa più importante ora è che ogni cittadino cambi il proprio comportamento”, ha detto Abe durante una riunione di una task force del governo che è stata in parte trasmessa in Tv.

“Se ognuno di noi ridurrà i contatti con le altre persone almeno del 70%, e idealmente dell’80%, dovremmo vedere un picco nel numero di contagi in due settimane”, ha detto.

Il governo ha approvato un pacchetto di stimolo del valore di 108.000 miliardi di yen (990 mld dlr) - pari al 20% del Pil - per attutire l’impatto dell’epidemia sulla terza economia mondiale.

In percentuale rispetto al Pil, il pacchetto supera l’11% degli Usa e il 5% della Germania.

Abe ha detto che le spese di bilancio dirette ammonteranno a 39.000 miliardi di yen, ovvero il 7% dell’economia, più del doppio di quanto il Giappone ha speso dopo il crollo di Lehman Brothers nel 2008.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below