April 1, 2020 / 3:32 PM / 2 months ago

BTP deboli ma sopra i minimi dopo proroga lockdown, spread a 202

    ROMA, 1 aprile (Reuters) - Il secondario chiude con il Btp debole ma sopra i
minimi visti in mattinata una seduta ancora caratterizzata dalle attese per le
misure di contrasto all'emergenza coronavirus e con il lockdown esteso, come
previsto, fino a dopo Pasqua.
    ** Attorno alle 17,20, lo spread tra Btp e Bund decennali si
è riportato vicino ai 200 punti del finale di ieri dopo essersi spinto fino a
211 punti base. Il tasso del decennale è a 1,54% da 1,53%
dell'ultima chiusura.
    ** Il governo ha prorogato al 13 aprile le misure di contenimento contro la
diffusione del coronavirus dalla precedente scadenza di dopodomani. Il ministro
della Salute Roberto Speranza ha detto che "la battaglia è ancora molto lunga".

    ** Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri ha giudicato realistica la
stima di un calo del Pil del 6% nel 2020 fatta ieri da Confindustria. E ha detto
che il governo lavora a una proposta per l'emissione di eurobond, finora
avversata da Germania e Olanda. 
    ** Il governo, secondo una fonte governativa, lavora a un programma di
garanzie per la liquidità delle imprese da 10 miliardi. 
    ** Al netto degli interventi di Bce i volumi sono stati limitati e il
mercato sta assorbendo la notevole quantità di offerte di carta sovrana, non
solo domestica, dice un operatore. Il movimento dello spread appare più legato
ai su e giù del bund che a debolezze del Btp. Si vede anche qualche steepening
sulla parte lunga della curva, probabilmente in preparazione delle aste della
prossima settimana, osserva l'operatore di una primaria banca italiana.
    Domani le offerte di Francia, con il 20 anni, e Spagna, con il 30 anni.
    ** Il Portogallo, che ieri ha detto che aumenterà le emissioni per
fronteggiare l'emergenza, ha lanciato stamani via sindacato un nuovo titolo a 7
anni.. Ieri era toccato al Belgio, con 8 miliardi di euro sullo
stesso segmento, per i quali aveva raccolto ordini per oltre 57 miliardi.

    ** Male l'attività manifatturiera italiana: a marzo si è contratta al ritmo
più rapido da aprile 2009.
    ** Dopo la buona asta dei Btp e Ccteu di ieri gli specialisti hanno mostrato
un interesse praticamente nullo nelle riaperture odierne.


  INDICE                  RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND GIU.                           172,57     0,06       
 FUTURES BTP GIU.                            141,38     -0,03      
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         102,90     -0,04      0,437
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        98,24      -0,06      1,547
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        128,54     -0,93      2,493
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       107,40     116,20     
 BTP/BUND 2 ANNI                             112,80     111,40     
 BTP/BUND 10 ANNI                            202,50     200,60     
 valore                   minimo             199,80                
 valore                   massimo            210,80                
 BTP/BUND 30 ANNI                            252,20     243,60     
 BTP 10/2 ANNI                               118,70     118,20     
 BTP 30/10 ANNI                              96,80      93,60      
    
    

 (Stefano Bernabei, in Redazione a Milano Gianluca Semeraro)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below