March 11, 2020 / 10:47 AM / in 3 months

GREGGIO-Prezzi in calo su piano Saudi Aramco per aumento capacità produzione

LONDRA, 11 marzo (Reuters) - I prezzi del petrolio sono in calo, dopo i guadagni di inizio sessione, sotto pressione a causa dell’intenzione dichiarata dall’Arabia Saudita di aumentare la sua capacità produttiva per la prima volta in oltre un decennio e dell’indebolimento della domanda per la diffusione del coronavirus.

Intorno alle 11,20 italiane, i futures sul Brent scambiano in ribasso di 1,04 dollari o del 2,8% a 36,18 dollari il barile, mentre i futures sul greggio Usa cedono 99 centesimi o il 2,9% a 33,38 dollari il barile.

Dopo il mancato accordo su un taglio coordinato alla produzione tra Arabia Saudita, Russia e altri produttori, il ministero dell’Energia saudita ha ordinato a Saudi Aramco di aumentare la sua capacità produttiva a 13 milioni di barili al giorno da 12 milioni.

“La dinamica di offerta e domanda del petrolio mostra ancora una tendenza alla debolezza, con Arabia Saudita e Russia pronte a una guerra dei prezzi che minaccia di portare i mercati mondiali in condizioni di sovrapproduzione, in un contesto che vede la domanda globale indebolita dall’epidemia di coronavirus”, afferma Han Tan, analista di mercato di FXTM.

Nelle prime ore della seduta i prezzi sono aumentati di 2 dollari sulle speranze di tagli agli investimenti da parte dei produttori nordamericani, per far fronte ai prezzi del greggio ai minimi pluriennali che porterebbero a un calo della produzione.

“Ogni riduzione negli investimenti e nelle trivellazioni richiederà tempo per apparire nei dati della produzione ed è improbabile mitigare l’impatto ribassista dell’aumento della produzione saudita, se avrà luogo”, ha detto Tamas Varga di PVM.

I prezzi del petrolio subiscono pressioni anche dall’aumento delle scorte di greggio statunitensi la settimana scorsa, mentre calano le scorte di benzina e distillati, secondo i dati pubblicati dall’Api.

Le raffinerie petrolifere indipendenti in Cina stanno aumentando la loro produzione, mentre il governo allenta le sue misure più severe per contenere il coronavirus e mentre la domanda di carburante inizia a recuperare.

Con il costante calo dei nuovi casi, aree della Cina precedentemente in isolamento stanno iniziando a riprendere l’operatività, nonostante le persistenti limitazioni ai viaggi in alcune zone.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below