February 20, 2020 / 2:08 PM / 4 months ago

Iren punta a riprendere progetto jv con valdostana Cva

MILANO, 20 febbraio (Reuters) - Iren considera il progetto per realizzare la joint venture con Cva (Compagnia valdostana delle Acque) sugli asset idroelettrici come prioritario, anche se occorre attendere l’esito del voto in Valle d’Aosta per rinnovare il consiglio regionale il prossimo 19 aprile.

“Resta una priorità per noi”, ha così risposto il presidente della utility di Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Torino e Genova, Renato Boero, a chi gli chiedeva sulle trattative con la la Regione Valle d’Aosta.

“Attendiamo di vedere che cosa succederà con le elezioni di aprile e speriamo che, una volta terminata questa fase, possiamo riavviare i colloqui”, ha aggiunto Boero, spiegando che i due gruppi operano in aree confinanti e le sinergie potenziali sono “enormi”.

Lo scorso giugno Iren presentò una manifestazione di interesse alla Regione Valle d’Aosta per realizzare una società in cui fare confluire tutti gli asset rinnovabili della stessa Iren e di Cva. La proposta prevede di realizzare una società unica, con quote paritetiche (50% Iren-50% regione Valle d’Aosta).

Si creerebbe una società con 1,55 gigawatt di capacità idroelettrica installata e oltre 1,7 gigawatt complessivi. (Stephen Jewkes in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below