February 14, 2020 / 4:41 PM / 5 months ago

Ue, tassa su plastica, risorse da trading emissioni CO2 colmeranno gap Brexit - funzionari

BRUXELLES, 14 febbraio (Reuters) - Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha proposto di colmare il gap lasciato dalla Brexit nel prossimo budget Ue a lungo termine con i proventi di una nuova tassa sulle plastiche e le risorse derivanti dal trading delle emissioni di anidride carbonica.

Presentando un pacchetto che formerà la base di un’intensa contrattazione tra i 27 leader nazionali Ue al summit del 20 febbraio, Michel ha proposto un budget per il 2021-27 all’1,074% del prodotto nazionale lordo dell’Unione europea, pari a 1.095 miliardi di euro.

L’abbandono del Regno Unito il 31 gennaio lascia un buco di oltre 10 miliardi di euro l’anno nel funding Ue, poiché il Regno Unito era il secondo contribuente principale al budget dopo la Germania.

Tuttavia secondo i funzionari Ue i ricavi dalla tassa sulla plastica e i fondi provenienti dal sistema per lo scambio delle quote di emissione, che incorporerebbe il settore dei trasporti, potrebbero generare tra i 14 e i 15 miliardi di euro l’anno — più che sufficienti per colmare il divario.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below