February 13, 2020 / 6:05 PM / in 5 months

Mps, parte civile chiede "faccia a faccia" fra consulenti in processo Viola e Profumo

MILANO, 13 febbraio (Reuters) - Il processo in corso davanti al Tribunale di Milano, a carico fra gli altri dell’ex presidente di Mps Alessandro Profumo e dell’ex AD Fabrizio Viola, ha visto oggi l’inedita richiesta da parte di alcune parti civili di un confronto in diretta fra consulenti.

Al termine dell’udienza di oggi del processo per le imputazioni di falso in bilancio e aggiotaggio in relazione ai derivati Alexandria e Santorini, l’avvocato Mauro Minestroni, che assiste alcune parti civili, ha infatti chiesto al Tribunale un confronto tra il suo consulente Giuseppe Bivona e i professori Giovanni Petrella dell’Università Cattolica di Milano e Andrea Resti della Bocconi, consulenti di Mps, alla fine del contro esame.

Motivo, spiegato dal legale: due ricostruzioni dei fatti ritenute totalmente confliggenti.

Il Tribunale deciderà se dar vita a questo inedito confronto direttamente alla prossima udienza, il 20 febbraio.

Non è l’unica contrapposizione che spesso in questo processo ha visto da un lato le parti civili e dall’altro, fatto assai raro, la procura stessa, che rappresenta l’accusa.

Oggi infatti il consulente Bivona ha detto ai giornalisti di aver presentato al Csm un esposto nei riguardi di uno dei pm del processo per stigmatizzare una presunta eccessiva discrezionalità nel portare avanti l’azione penale.

Non è stato possibile avere un commento ufficiale da parte della procura, ma fonti giudiziarie hanno semplicemente risposto che qualora il magistrato venisse convocato dal Csm, presenterà in quella sede le proprie ragioni.

Il processo ha avuto un iter complesso dopo che la procura aveva chiesto il proscioglimento di Viola e Profumo ma il giudice dell’udienza preliminare li aveva invece rinviati a giudizio, nell’aprile 2018.

Lo scorso luglio un altro giudice milanese aveva rigettato un’altra richiesta di archiviazione presentata dalla procura per Viola e Profumo in merito a un altro fascicolo sulla gestione dei crediti deteriorati della banca senese dal 2012 al 2015.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below