February 12, 2020 / 6:13 PM / 5 months ago

Facebook avvia partnership con Reuters per fact-checking

12 febbraio (Reuters) - Facebook ha raggiunto un accordo con l’agenzia di stampa Reuters, che fa capo al gruppo Thomson Reuters, per effettuare il fact-checking dei contenuti postati sul social media e delle foto condivise con Instagram.

Sotto pressione per rimuovere le fake news dalla sua piattaforma in vista delle presidenziali americane, Facebook ha avvito un progetto pilota negli Stati Uniti a dicembre per individuare più velocemente le informazioni fuorvianti.

La mossa arriva dopo che l’Intelligence Usa ha accusato la Russia di aver interferito tramite il condizionamento dei social media nella campagna elettorale del 2016, accusa che Mosca ha sempre negato.

Una nuova divisione di Reuters farà il fact-chacking delle foto generate dagli utenti, dei video, dei titoli e di altri contenuti per il pubblico americano di Facebook sia in inglese sia in spagnolo, ha dichiarato l’agenzia stampa in una nota.

I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

Facebook lavora con altri sette partner per il fact-checking negli Usa tra cui Associated Press e France-Presse.

in redazione a Milano Gianluca Semeraro, Andrea Mandalà

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below