January 13, 2020 / 12:20 PM / in 4 months

Iraq, nominato nuovo responsabile ufficio contratti petroliferi - documento

BASRA, 13 gennaio (Reuters) - Il ministro del petrolio iracheno Thamer al-Ghadhban ha nominato un nuovo responsabile a capo dell’ufficio del ministero per licenze e contratti, che supervisiona i contratti petroliferi e negozia gli accordi energetici con le aziende internazionali.

È quanto si legge in un documento ministeriale consultato da Reuters. Ali Maarij è stato nominato nuovo responsabile dell’ufficio per licenze e contratti, secondo un documento siglato da Ghadhban e datato 11 gennaio.

Maarij ha lavorato in precedenza come capo dell’azienda statale Missan Oil Company fino al 2014, quando è diventato un membro del parlamento iracheno. Nel 2018 è stato nominato consigliere al ministero del petrolio.

La posizione è stata occupata da tempo da Abul Mahdi al-Ameedi, il quale ha raggiunto l’anno scorso l’età del pensionamento, sempre secondo quanto riportato nel documento del ministero del petrolio.

Giganti petroliferi come Royal Dutch Shell, BP , Exxon Mobil, il cinese CNPC e l’italiana Eni hanno siglato contratti di servizio tecnico tra il 2009 e il 2010 per lo sviluppo di alcuni dei giganteschi campi petroliferi nell’Iraq meridionale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below