November 25, 2019 / 7:39 AM / 21 days ago

BORSA TOKYO-Miglior rialzo in due settimane su speranze tregua commercio

TOKYO, 25 novembre (Reuters) - L’azionario giapponese archivia la sessione di oggi segnando il maggiore rialzo delle ultime due settimane, con gli investitori più fiduciosi che Stati Uniti e Cina possano raggiungere un accordo per ridimensionare lo scontro sui dazi.

** L’indice Nikkei ha chiuso in rialzo dello 0,78% a 23.292,81 punti, maggior incremento dal 12 novembre, con in testa gli esportatori dei settori IT e delle apparecchiature industriali, entrambi sostenuti da un aumento della domanda estera.

** L’ultima ondata di ottimismo è giunta dopo che il presidente Usa Donald Trump ha fatto sapere venerdì che un accordo commerciale con la Cina è “potenzialmente molto vicino”. Il suo omologo cinese Xi Jinping ha a sua volta ribadito il desiderio di siglare un’intesa preliminare sul commercio. ** A rafforzare il clima di fiducia sono state le notizie diffuse dal tabloid cinese Global Times, secondo cui entrambi i Paesi sarebbero “molto vicini” a un accordo commerciale di fase uno, con Pechino disposta a negoziare un accordo commerciale di fase due o addirittura di fase tre.

** I trader rimangono tuttavia scettici in un contesto che vede da ambo le parti segnali contrastanti che fanno oscillare i mercati tra perdite e guadagni.

** “Ci sono stati alcuni commenti che suggeriscono vi siano progressi nella risoluzione della disputa tra Stati Uniti e Cina, ma ci sono ancora molti rischi rappresentati da fattori come la situazione a Hong Kong”, osserva Shusuke Yamada, responsabile di FX e Japan equity strategy presso Merrill Lynch Japan Securities a Tokyo.

** “Le speranze non sono completamente svanite, ma dobbiamo guardare da vicino come va.”

** I migliori in termini percentuali sull’indice sono stati il produttore di acciaio JFE HOLDINGS, che ha guadagnato il 4,19%, seguito da HITACHI CONSTRUCTION MACHINERY e PACIFIC METALS, in rialzo rispettivamente del 4,18 % e del 4,16%.

** I peggiori sono stati invece il produttore di elettronica PANASONIC, che segna una flessione del 2,29%, seguito dal costruttore di servizi di telecomunicazioni COMSYS HOLDINGS e HINO MOTORS, in calo rispettivamente del 2,14% e del 1,94%.

** L’indice Topix ha chiuso in rialzo dello 0,69% a 1.702,96.

Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Cristina Carlevaro, camilla.caraccio@thomsonreuters.com, +48587721396

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below