August 8, 2019 / 2:43 PM / 4 months ago

Exxon, mandato a Jefferies per accelerare vendita asset norvegesi - fonti

LONDRA, 8 agosto (Reuters) - Il colosso petrolifero statunitense Exxon Mobil ha dato mandato alla banca d’investimenti Jefferies per la vendita delle quote detenute in giacimenti di petrolio e gas al largo della costa norvegese, che potrebbero valere fino a 4 miliardi di dollari, secondo fonti bancarie.

È probabile che sia interessata Var Energi, controllata congiuntamente da Eni e dal fondo di private equity norvegese HitecVision che ha acquistato attività norvegesi da Exxon nel 2017, ha detto una fonte.

Un certo numero di società partecipate da private equity, tra cui Okea, e le compagnie petrolifere indipendenti Aker BP e DNO hanno affermato di voler acquistare più asset sulla piattaforma continentale norvegese.

Exxon ha dichiarato a giugno che stava cercando di testare l’interesse del mercato per le sue attività upstream norvegesi, che comprendono quote di minoranza in oltre 20 altri giacimenti, operati dal produttore locale Equinor e dal gigante petrolifero anglo-olandese Royal Dutch Shell.

Jefferies è stata incaricata di aiutare nel processo, hanno affermato tre fonti, per accelerare l’uscita del gruppo dal paese scandinavo dove opera da oltre 125 anni.

Le parti interessate riceveranno una presentazione sugli asset alla fine del mese di agosto, secondo una delle fonti.

Exxon e Jefferies non hanno rilasciato commenti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below