July 18, 2019 / 2:35 PM / 5 months ago

SCHEDA-Le azioni legali nate dall'assegnazione del giacimento offshore OPL 245 in Nigeria

18 luglio (Reuters) - Uno dei più grandi processi per corruzione dell’industria petrolifera ruota attorno a una licenza relativa a giacimenti offshore in Nigeria conosciuta come OPL 245, acquistata nel 2011 dalla Royal Dutch Shell e dall’Eni.

I pm italiani accusano ex e attuali dirigenti dei due colossi dell’energia di aver pagato tangenti per ottenere la licenza.

Shell e Eni, e i loro dirigenti, hanno negato le accuse e ogni addebito.

Di seguito è riportato un elenco di azioni legali scaturite dall’assegnazione della OPL 245:

* Alcune questioni fondamentali relative al caso dell’OPL 245 sono venute alla luce in due cause civili distinte presentate poco dopo l’accordo del 2011 da un nigeriano, Emeka Obi, e un ex diplomatico russo, Ednan Agaev, i quali hanno detto di essere creditori di una società nigeriana, la Malabu Oil and Gas, per milioni di dollari per aver organizzato incontri con Shell ed Eni sull’assegnazione della licenza, come riportano gli atti giudiziari. Obi è stato pagato almeno 100 milioni di dollari per il suo ruolo di “intermediario”, come mostrano i verbali del tribunale. Agaev ha raggiunto un accordo extragiudiziale.

* Il governo nigeriano ha intentato una causa civile contro la banca Usa JP Morgan presso una corte londinese per il suo ruolo nel trasferimento di oltre 800 milioni di dollari di fondi governativi a Malabu.

Secondo un atto giudiziario visionato nell’aprile 2018, la banca ha ammesso di sapere che l’ex ministro Dan Etete avrebbe beneficiato del trasferimento di fondi alla società. JP Morgan non ha rilasciato dichiarazioni in merito. Etete, condannato per riciclaggio di denaro in Francia nel 2007, ha negato ogni addebito.

* Nel maggio 2018, l’ONG nigeriana per i diritti civili Human & Environmental Development Agenda (HEDA) ha avviato un procedimento legale per convincere il governo a revocare l’assegnazione dell’OPL 245.

* Nello stesso mese è iniziato il processo principale della procura di Milano che ha visto imputati l’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi, l’ex direttore esecutivo per esplorazione e produzione di Shell, Malcolm Brinded, e altre 11 persone, nonché le due società. L’accusa ipotizzava il pagamento di tangenti per l’acquisto della licenza. Tutti gli imputati hanno respinto le accuse.

* Nel settembre 2018, in un processo separato a Milano, Emeka Obi e l’italiano Gianluca Di Nardo sono stati condannati al carcere in un caso di corruzione per le presunte tangenti pagate dai due gruppi petroliferi per la concessione del giacimento. Obi e Di Nardo hanno impugnato la sentenza.

* Nel dicembre 2018, il governo nigeriano ha intentato una causa da 1,1 miliardi di dollari contro Shell e Eni presso un tribunale d’arbitrato commerciale di Londra in relazione all’accordo sul giacimento petrolifero. Shell ha detto che la transazione era del tutto legale mentre Eni ha respinto qualsiasi accusa di illecito.

* Nel marzo 2019, i magistrati olandesi hanno comunicato l’intenzione di avviare un procedimento penale su Royal Dutch Shell sull’acquisizione delle licenze relative all’OPL 245.

* Nell’aprile 2019, un giudice nigeriano ha spiccato mandati di cattura per Dan Etete, un altro ex ministro e un manager Eni per la vendita del campo petrolifero offshore. Eni ha definito la mossa sproporzionata e lesiva dei diritti del suo manager. Anche in questo caso, Etete ha respinto le accuse.

* Nel luglio 2019, l’ad di Eni Descalzi ha querelato un ex consulente legale della società per diffamazione, dopo la pubblicazione su diversi giornali di estratti della testimonianza depositata dall’avvocato nell’ambito del procedimento sulle presunte tangenti in Nigeria.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below