May 30, 2019 / 3:33 PM / 6 months ago

BORSA USA -Wall Street frena dopo avvio positivo su speranze accordo Cina-Usa

30 maggio (Reuters) - Wall Street è piatta, dopo essere entrata in positivo per la prima volta questa settimana, sulle dichiarazioni del presidente Usa Donald Trump secondo il quale i negoziati con la Cina procedono bene, offrendo un barlume di speranza ai mercati turbati dalle tensioni commerciali.

** Per il viceministro degli Esteri cinese Zhang Hanhui, provocare dispute commerciali è “palesemente terrorismo economico”, anche se Trump ha detto che Pechino sarebbe disposta a stringere un accordo con Washington.

** L’escalation della guerra dei dazi ha pesato notevolmente su Wall Street, guidando il suo indice principale verso una perdita mensile a maggio superiore al 5%. L’indice di riferimento S&P 500 è ora al 5,7% lontano dai suoi massimi storici raggiunti il 1° maggio.

** “Si sta cercando di capire quanto siano già scontate nei prezzi le cattive notizie. Sembra che la guerra dei dazi potrebbe rallentare la crescita ma non abbastanza da gettarci in recessione,” ha detto Scott Brown, chief economist presso Raymond James a St. Petersburg, Florida.

** “Si è discussa la possibiltà che la Federal Reserve tagli i tassi e ciò aiuta leggermente il mercato azionario”.

** Nonostante una lieve ripresa nei rendimenti, i titoli di Stato Usa restano ai minimi da 20 mesi.

** Il settore tecnologico, tra i peggiori dell’S&P questo mese, è in rialzo supportato da un balzo fino all’11% di Keysight Technologies dopo una trimestrale sopra le aspettative e l’annunci di un buyback da 500 milioni di dollari.

** Apple Inc, Microsoft Corp e Intel Corp guadagnano tra lo 0,3% e lo 0,7%.

** Alle 17,15 il Dow Jones Industrial Average è in lievissimo calo. L’indice S&P 500 sale di pochissimo, e il Nasdaq Composite registra un rialzo dello 0,2%.

** Nove degli 11 settori principali dell’indice S&P scambiano in rialzo, con solo il settore energetico e quello dei servizi di comunicazione in rosso.

** La catena di negozi ‘discount’ Dollar General Corp balza di oltre il 6% dopo che la società ha registrato vendite omogenee e utili trimestrali al di sopra delle aspettative.

** PVH Corp crolla del 14%, la peggiore perdita dell’indice S&P, dopo che la società ha ridotto le stime sugli utili. (Tradotto da Redazione Gdynia, email enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, Reuters messaging: enrico.sciacovelli.thomsonreuters.com@reuters.net)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below