March 18, 2019 / 11:48 AM / 5 months ago

Intesa vuole crescere in Cina, aspetta definizione Mou governo - Gros-Pietro

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Intesa Sanpaolo vuole incrementare la sua presenza in Cina e valuterà come agire nell’ambito del memorandum of understanding su cui stanno lavorando i governi di Italia e Cina una volta che il quadro sarà definito.

Lo ha detto il presidente Gian Maria Gros-Pietro a margine di un evento a Milano.

Il governo firmerà una serie di Mou con la Cina sulle infrastrutture in occasione della visita del presidente Xi Jinping in Italia il 22 e 23 marzo.

“Il memorandum of understanding del governo lo immagino come una sorta di cornice e quando questa cornice sarà definita vedremo come collocarci al suo interno”, ha detto Gros-Pietro.

“Non so qual è il contenuto del memorandum of understanding del governo. Noi siamo presenti in Cina, a Pechino, a Shanghai, a Hong Kong e intendiamo incrementare la nostra presenza. Abbiamo una quota di minoranza di Bank Qingdao e un’iniziativa di wealth management quindi riteniamo che la Cina sia un paese interessante per il nostro futuro. Non so dire se il Mou potrebbe spingere maggiormente la nostra presenza”, ha aggiunto.

(Gianluca Semeraro)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below