March 15, 2019 / 11:14 AM / 3 months ago

BORSE EUROPA, toniche dopo voto Brexit

    ROMA, 15 marzo (Reuters) - 
 INDICI                           ORE 11,50   VAR %    CHIUS. 2017
 EUROSTOXX50                      3365,61     0,71     3503,96
 STOXX EUROPE 600                 379,86      0,35     389,18
 STOXX BANCHE                     143,49      0,06     183,99
 STOXX OIL&GAS                    343,04      0,58     315,53
 STOXX ASSICURAZIONI              296,2       0,5      288,35
 STOXX AUTO                       494,43      0,95     614,77
 STOXX TLC                        250,75      1,14     281,61
 STOXX TECH                       453,45      1,19     439,00
 Le borse europee sono salite, superando il massimo degli ultimi
cinque mesi raggiunto ieri, con investitori che hanno preso
coraggio per i segnali positivi sull'andamento dei colloqui
commerciali tra Cina e Stati Uniti e dopo che il parlamento
britannico, ieri, hanno votato contro una Brexit senza accordo.
    Lo STOXX 600 pan-europeo è salito dello 0,3% alle
11,30 ora italiana, superando, ieri, il massimo del 5 ottobre e
mettendosi sulla strada per chiudere la migliore settimana del
mese.
    Tutte le borse principali sono in territorio positivo, anche
se l'indice FTSE 100 ha sovraperformato la media per via
del maggior peso dei titoli del comparto energia e materie prime
due comparti spinti verso l'alto dai prezzi crescenti di metalli
e petrolio. Il DAX, sensibile all'andamento del
commercio, è cresciuto fino allo 0,3%.
    Le aspettative positive degli investitori sono aumentate
anche per il voto di ieri contro un'uscita senza accordo del
Regno Unito dall'Unione europea.
    I titoli tecnologici hanno fatto registrare i
maggiori guadagni, in rialzo quasi dell'1%, dopo i risultati
superiori alle attese annunciati dal produttore di chip Broadcom
resi noti durante la notte e rafforzati dalla speranza che
Washington e Pechino risolveranno il loro contrasti commerciale.
    * Swedbank è sceso dell'1,9% a seguito del
diffondersi dei dettagli sul presunto scandalo per riciclaggio 
che ha per centro Danske Bank.
    Un programma televisivo svedese ha reso pubblico un rapporto
interno di Swedbank datato settembre in cui si parla di
transazioni per oltre 7 miliardi di dollari tra clienti
"sospetti" di Swedbank e Danske Bank tra il 2007-2015 nei Paesi
Baltici.
     * Wirecard è crollata quasi del 7% dopo che Citi
ha declassato la società tedesca di carte di pagamento. Le
azioni sono crollate di quasi il 40% da gennaio.
     .
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon  la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”.
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below