January 10, 2019 / 6:56 AM / 2 months ago

BORSE ASIA-PACIFICO in recupero, speranze su stimolo Cina e commercio

 INDICI                      ORE  7,32    VAR %    CHIUS. 2017
                                                   
 TOKYO                       20.163,80    -1,29    22.764,94
 HONG KONG                   26.458,80    -0,01    29.919,15
 SINGAPORE                   3.174,80     0,53      3.402,92
 TAIWAN                      9.720,69     -0,18    10.642,86
 SEUL                        2.063,28     -0,07    2.467,49
 SHANGHAI COMP               2.538,76     -0,22    3.307,17
 SYDNEY                      5.795,30     0,29     6.065,10
 MUMBAI                      36.128,90    -0,23    34.056,83
 
  10 gennaio (Reuters) - Le Borse dell'area Asia-Pacifico sono oggi in fase di
recupero, dopo che l'attesa di nuovi stimoli economici e l'aumento delle
quotazioni dello yuan hanno aiutato le borse cinesi a invertire la rotta
negativa, nonostante alcuni dati economici deludenti. 
    Intanto, i mercati attendono notizie sui negoziati tra Washington e Pechino
sul commercio. Oggi il ministero del Commercio ha detto che i colloqui, che si
sono conclusi ieri e che sono stati condotti non a livello ministeriale, hanno
riguardato numerosi argomenti e hanno contribuito a stabilire le basi per porre
fine ai reciproci timori.
    I dati diffusi oggi in Cina indicano che a dicembre i prezzi al consumo e
quelli alla produzione sono saliti meno delle attese, e in particolare questi
ultimi sono cresciuti al tasso più lento da due anni.
    "Se questo trend persiste, potrebbe diventare negativo anno su anno nel 2019
e allora potrebbero essere possibili misure di stimolo più radicali, come un
taglio dei tassi d'interesse di riferimento", dice Betty Wang, Senior China
Economist di ANZ Research.
    Intanto, salgono i prezzi del greggio, grazie all'ottimismo sulle relazioni
Usa-Cina e al taglio della produzione da parte dell'Opec. In leggero calo i
rendimenti dei titoli di Stato Usa, mentre il dollaro resta sulla difensiva.
L'oro sale dello 0,2%.
    ** SYDNEY chiude in rialzo grazie agli acquisti last minute. Forti i
titoli legati a metalli e materiali estrattivi, nonostante il netto calo di BHP
Group.
    ** TOKYO è negativa dopo tre sedute positiva consecutive, con gli
investitori che si dedicano alle prese di profitto anche a causa del rialzo
dello yen.
    ** Contrastate in fine seduta le piazze cinesi, con SHANGHAI in
lieve perdita e HONG KONG in rialzo. TAIWAN ha chiuso a -0,2%. 
    ** SINGAPORE è positiva per le speranze sul commercio globale, SEUL
 è leggermente negativa. In calo anche MUMBAI, sulla scia
dell'aumento dei prezzi petroliferi, mentre c'è attesa per i risultati del
gigante tech Tata Consultancy Services. 
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni, 
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below