June 14, 2018 / 6:43 AM / 5 months ago

BORSE ASIA-PACIFICO in calo su Fed, commercio, dati Cina

 INDICI                        ORE  8,37    VAR %    CHIUS. 2017
 ASIA-PAC.                     564,04       -1,18    569,62
 TOKYO                         22.738,61    -0,99    22.764,94
 HONG KONG                     30.393,68    -1,08    29.919,15
 SINGAPORE                     3.357,64     -1,03     3.402,92
 TAIWAN                        11.013,98    -1,43    10.642,86
 SEUL                          2.423,48     -1,84    2.467,49
 SHANGHAI COMP                 3.048,75     -0,03    3.307,17
 SYDNEY                        6.016,60     -0,11    6.065,10
 MUMBAI                        35.519,18    -0,62    34.056,83
 
14 giugno (Reuters) - I mercati dell'area Asia-Pacifico sono oggi in calo dopo
che la Federal Reserve statunitense ha alzato i tassi d'interesse e ha assunto
un tono più aggressivo prevedendo un'accelerazione dei rialzi, mentre sono
tornati i timori di una guerra commerciale tra Usa e Cina.
    ** L'indice MSCI, che non comprende la borsa di Tokyo, perde
quasi l'1,2%; l'indice Nikkei ha chiuso invece a -0,99%.
    Le vendite al dettaglio e i dati sugli investimenti urbani in Cina sono
risultati sorprendentemente deboli, riducendo la propensione al rischio degli
investitori e aumentando l'incertezza sullo stato di salute della seconda
economia mondiale, dopo che la banca centrale di Pechino ha lasciato inalterati
i tassi d'interesse, contrariamente alle previsioni.
    "La Fed ha assunto una posizione leggermente più aggressiva. Ma, al tempo
stesso, sta aumentando i tassi a causa di un'economia forte, non per la
necessità di contenere l'inflazione. Dunque ciò potrebbe aver contribuito a
frenare la reazione del mercato", dice Masayuki Kichikawa, chief macro
strategist di Sumitomo Mitsui Asset Management.
    Lo spettro di un costo più alto del denaro ha colpito le borse, ma ha dato
slancio al dollaro e al rendimento dei bond. 
    Intanto, un dirigente della Casa Bianca ha detto che oggi il presidente
americano Donald Trump incontrerà i suoi principali consiglieri economici per
decidere se imporre o meno nuovi dazi sull'import cinese.
    ** SYDNEY ha chiuso in calo, di nuovo a causa delle banche.
    ** SHANGHAI e HONG KONG segnano un netto calo, soprattutto a
causa dei dati deludenti su produzione industriale, vendite al dettaglio e
investimenti. Pesano anche i timori sulle relazioni commerciali con gli Usa.
Prada perde il 2,4%.
    ** TAIWAN ha chiuso in calo dell'1,4%, MUMBAI perde lo
0,6%.
    ** SINGAPORE in calo per la terza seduta consecutiva, ai minimi dal 4
aprile.
    ** SEUL ha chiuso in calo dell'1,7%, sull'onda della preoccupazione
per le prossime mosse della Fed.
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni, 
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below