June 13, 2018 / 1:36 PM / 6 months ago

Eni Nigeria, Cassazione respinge ricorso, ex manager Shell restano in processo

ROMA, 13 giugno (Reuters) - La Corte di Cassazione ha giudicato “inammissibile” il ricorso avanzato dai legali dei quattro ex manager di Shell, fra gli imputati del processo in corso a Milano sulle presunte tangenti Eni in Nigeria, che avevano chiesto che le loro posizioni tornassero alla fase del decreto di rinvio a giudizio disposto dal Gup.

Lo hanno riferito fonti legali.

Il Gup, al momento del decreto di rinvio a giudizio saltò tre righe del capo di imputazione per gli ex manager, si corresse e le integrò una settimana dopo. Le difese dei quattro sostenevano però che questa correzione non potesse essere considerata un “errore materiale” e per questo chiesero alla Cassazione di annullare il decreto per loro.

Con questa decisione dei supremi giudici, i ricorrenti restano quindi all’interno del dibattimento, la cui prossima udienza è fissata al 20 giugno.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below