June 12, 2018 / 1:34 PM / 3 months ago

Usa, prezzi al consumo crescono a maggio, confermate previsioni

WASHINGTON, 12 giugno (Reuters) - I prezzi al consumo statunitensi sono cresciuti leggermente a maggio nonostante un rallentamento nella crescita del costo del gasolio, supportati da una debole spinta dell’inflazione.

Il dipartimento del lavoro ha annunciato oggi che l’indicatore dei prezzi al consumo è cresciuto dello 0,2% anche se i prezzi dei beni alimentari sono rimasti invariati. Questo dato ricalca un guadagno simile dell’indicatore ad aprile. Nei 12 mesi precedenti, il Cpi è salito del 2,8%, l’aumento maggiore da febbraio 2012, dopo esser cresciuto del 2,5% ad aprile.

Escludendo gli elementi volatili relativi a beni alimentari ed energia, il Cpi è cresciuto dello 0,2%, sostenuto da un rimbalzo nei prezzi delle automobili nuove e una ripresa dei costi dell’assistenza sanitaria. Ad aprile aveva raggiunto lo 0,1%. Questo dato ha portato l’incremento annuale del core Cpi dal 2,1% ad aprile al 2,2%, il guadagno maggiore da febbraio 2017.

Il raffronto anno su anno è positivo, con i dati più deboli dell’anno scorso che escono progressivamente dal conteggio. Gli economisti avevano previsto che sia il Cpi che il core Cpi a maggio sarebbero cresciuti dello 0,2%.

I dati sull’inflazione sono stati pubblicati due giorni prima della riunione del board della Fed. La banca centrale americana segue un altro indicatore dell’inflazione, che è appena sotto il suo target del 2%.

Si prevede che la Fed alzi i tassi di interesse per la seconda volta quest’anno. Gli economisti discutono se verranno segnalati altri aumenti del tasso nel comunicato che accompagnerà la decisione.

La misura preferita dalla Fed per misurare l’inflazione, l’indice di spesa personale per il consumo che esclude cibo e spese energetiche (Pce), ad aprile è aumentato dell’1,8% in un confronto anno su anno, raggiungendo lo stesso livello di marzo.

Gli economisti si aspettano che il core Pce sfonderà l’obiettivo del 2% quest’anno. Funzionari della Fed hanno rivelato che non li preoccupa troppo l’idea che l’inflazione possa superare il target.

Il mese scorso, il prezzo del gasolio è cresciuto dell’1,7% dopo aver raggiunto il 3% ad aprile. I prezzi dei beni alimentari a maggio sono rimasti invariati dopo esser cresciuti dello 0,3% nel mese precedente.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below