May 11, 2018 / 10:48 AM / a month ago

PUNTO 1-DoBank, ebitda margin 2018 oltre 33%, Grecia opportunità, cauti su M&A

MILANO, 11 maggio (Reuters) - DoBank prevede di chiudere il 2018 con un ebitda margin superiore al 33%, considera l’ingresso nel mercato greco un’opportunità per il futuro e valuta con cautela i dossier di M&A.

E’ quanto ha detto il management nel corso della conference call di presentazione dei risultati del primo trimestre.

Secondo l’amministratore delegato Andrea Mangoni l’ebitda margin quest’anno sarà “attorno al 33%”, ricordando che il dato del primo trimestre soffre la stagionalità. Manuela Franchi, responsabile investor relation, finance e M&A, ha precisato che il gruppo quest’anno prevede di registrare un ebitda margin superiore al 33%, ovvero al dato del 2017.

Parlando con gli analisti all’indomani dei risultati del primo trimestre, il management della società di gestione di crediti non performing illustra le linee di crescita, pur rinviando per maggiori dettagli alla presentazione del piano triennale, che avverrà a Londra il 19 giugno.

Ieri doBank ha reso noto di aver avviato ad aprile l’attività in Grecia. “E’ un mercato che cresce velocemente, vogliamo essere uno dei player principali”, ha commentato Mangoni. Secondo la società, lo stock di npe delle banche greche, alla luce dei target fissati dalla vigilanza europea, dovrà scendere di 40 miliardi nell’arco di due anni. Le quattro banche sistemiche hanno uno stock di npe complessivo di circa 100 miliardi.

Il gruppo italiano, si legge in un report di un broker, sarebbe vicino ad aggiudicarsi un contratto per il servicing di due miliardi di npl in Grecia.

Mangoni e il direttore finanziario, Fabio Balbinot, hanno spiegato che il calo delle collection del primo trimestre è conseguenza del fatto che i nuovi mandati di servicing (Mps , Berenice, Rev e altri) ottenuti nel 2018 (per un gross book value di 12,1 miliardi) non si sono ancora tradotti in incassi. L’AD ha ribadito che “le collection saliranno significativamente nel resto dell’anno”.

Quanto alle prospettive di business in Italia, citando stime di consulenti esterni, doBank indica per quest’anno un mercato del servicing negli npl per un controvalore lordo di 243 miliardi. La previsione sul servicing negli unlikely-to-pay (utp) è pari a 17 miliardi lordi.

Spazio, nelle domande degli analisti, al tema delle opportunità di M&A. Mangoni ha ribadito che il gruppo è attento, ma ha precisato: “Penso che il mercato si consoliderà, ma non nel breve termine, non ora. Sta ancora crescendo, ci sono nuovi entranti, non è tempo di un consolidamento aggressivo. E il consolidamento non è la nostra priorità. Penso che i prezzi delle acquisizioni e le strutture finanziarie delle operazioni siano piuttosto aggressivi”.

Rispondendo a una domanda specifica su un interesse potenziale per le piattaforme messe in vendita dalle banche — prendendo esempio dall’operazione Intesa Sanpaolo -Intrum, in particolare una cessione della struttura di Banco Bpm — Franchi ha spiegato: “Certamente altre piattaforme bancarie arriveranno sul mercato. Valuteremo, ma siamo più stringenti rispetto ai nuovi entrant”.

Commentando i risultati, un broker italiano pone l’accento sulla “bassa visibilità sulla sostenibilità della top-line e dei margini nel medio-lungo termine”.

Buona la reazione del titolo: attorno alle 12,25 sale del 2,3% a 12,47 euro, dopo aver toccato un massimo di 12,57 euro.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below