April 20, 2018 / 4:56 PM / in 8 months

Bce, recenti deboli dati macro non rallenteranno normalizzazione - fonti

WASHINGTON, 20 aprile (Reuters) - La recente serie di dati macro deboli della zona euro non segnala una pausa fondamentale nel percorso di crescita del blocco e non dovrebbe impattare i piani di normalizzazione della politica monetaria della Banca centrale europea.

Lo riferiscono tre fonti vicine all’istituto centrale che hanno parlato a margine degli spring meeting del Fmi e della Banca Mondiale a Washington.

I policymaker europei continuano ad aspettarsi che gli acquisti di obbligazioni si concludano entro la fine di quest’anno e vedono il primo rialzo dei tassi Bce nel secondo trimestre del 2019, secondo le fonti.

“Abbiamo sempre stimato un po’ di rallentamento quindi non sono affatto preoccupato”, ha detto una delle fonti. “C’è anche qualche evidenza che fattori straordinari abbiano frenato la crescita nel primo trimestre”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below