April 12, 2018 / 9:48 AM / 2 months ago

Ue, da autorità privacy più attenzione a raccolta dati da social media

BRUXELLES, 12 aprile (Reuters) - Le Autorità europee sulla privacy guarderanno con maggiore attenzione alla raccolta di dati personali sui social networks per ragioni politiche ed economiche, dopo lo scandalo che ha colpito Facebook per l’accesso improprio ai dati di quasi 87 milioni di utenti.

“Chiedere scusa non è abbastanza per una piattaforma social da miliardi di dollari”, dice in una nota Andrea Jelinek, che presiede il gruppo delle autorità Ue sulla protezione dei dati.

“Questo è il motivo per cui stiamo creando il Social Media Working Group. Quello cui assistiamo oggi probabilmente è solo un esempio di una pratica molto più diffusa di raccogliere dati dai social media per ragioni economiche o politiche”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below