March 27, 2018 / 7:46 AM / 3 months ago

Gm minaccia di far fallire filiale sudcoreana senza accordo con sindacati

SEUL, 27 marzo (Reuters) - General Motors chiederà il fallimento per le attività in Corea del Sud se non arriverà a un accordo con i sindacati per tagliare i costi del lavoro entro il prossimo 20 aprile.

La casa automobilistica americana ha annunciato in febbraio la volontà di chiudere uno dei suoi quatto impianti in Corea del sud e ha chiesto il sostegno del governo e dei sindacati.

Barry Engle, president di Gm International, ha detto ieri al leader del sindacato di Gm Corea che l’unità ha bisogno di assicurarsi 600 milioni di dollari in fondi operativi entro la fine di aprile, spiega il sindacato in un documento visionato da Reuters.

Un portavoce della società ha spiegato che se non sarà presentato un piano entro il 20 aprile, non ci sarà altra soluzione che la bancarotta.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below