March 14, 2018 / 8:29 AM / 5 months ago

Bce necessita di ulteriori prove ripresa inflazione zona euro - Draghi

FRANCOFORTE, 14 marzo (Reuters) - Alla Banca centrale europea servono ulteriori prove concrete che l’inflazione stia accelerando in direzione dell’obiettivo ufficiale di ‘infleriore ma prossimo a 2 per cento’. La fiducia dell’istituto centrale di Francoforte in materia di prospettive sui prezzi al consumo è comunque in fase di miglioramento rispetto al passato.

Lo dice il presidente Mario Draghi, che partecipa a un convegno a Francoforte.

“A nostro parere l’inflazione della zona euro convergerà in direzione dell’obiettivo in un orizzonte di medio termine, e siamo oggi più ottimisti che in passato sulla possibilità che tale convergenza si verifichi concretamente. Abbiamo però bisogno di ulteriori prove che la dinamica inflativa si stia muovendo nella direzione giusta” dice Draghi.

“E’ per questo che la politica monetaria rimarrà cauta, paziente e prudente” aggiunge.

Il tono del presidente è molto simile a quello con cui si è conclusa la settimana scorsa l’ultima riunione di politica monetaria Bce, che ha eliminato il cosiddetto ‘bias’ espansivo sul programma degli acquisti Qe — vale a dire l’esclusione di incremento dell’importo.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below