March 14, 2018 / 7:13 AM / 8 months ago

Snam, netto adjusted 2017 a 940 mln, vede investimenti a 5,2 mld al 2021

MILANO, 14 marzo (Reuters) - Snam chiude il 2017 con un utile netto adjusted (senza le componenti straordinarie) di 940 milioni di euro, in crescita dell’11,2% rispetto al pro-forma 2016 grazie anche ai minori oneri finanziari netti che beneficiano della riduzione del costo medio del debito. Per il 2018 l’utile netto è atteso a 975 milioni di euro.

E’ quanto si legge in un comunicato emesso dalla società proprietaria della gran parte dei gasdotti italiani che oggi presenterà risultati e piano strategico al 2021 alla comunità finanziaria.

Alla luce di questi risultati, il Cda proporrà all’assemblea la distribuzione di un dividendo pari a 0,2155 euro per azione di cui 0,0862 già pagato a gennaio e, quindi, di 0,1293 euro per azione a saldo.

I ricavi totali ammontano a 2.441 milioni di euro (+1,1%) rispetto ai ricavi totali pro-forma adjusted del 2016, grazie ai continui investimenti e ai maggiori volumi di gas immesso, mentre l’utile operativo adjusted si attesta a 1.363 milioni (+2%).

Il gas immesso nella rete l’anno scorso è stato pari a 74,6 miliardi metri cubi, +5,6% a fronte di una domanda di gas cresciuta del 6% rispetto al 2016 a 75,1 miliardi di metri cubi.

PIANO

Quanto al piano al 2021, Snam vede investimenti al 2021 per 5,2 miliardi, in rialzo del 10% su piano precedente, di cui 4,6 miliardi nel trasporto e 0,6 miliardi nello stoccaggio e rigassificazione. La Rab (regulatory asset base), in pratica il valore del capitale investito netto riconosciuto dall’Autorità per l’Energia e il gas alle società di trasporto, è vista crescere a una media annua del 2% in arco piano.

La società stima al 2021 una crescita media annua dell’utile netto del 4,5% dal 4% del precedente piano. Confermata, infine, la crescita del dividendo del 2,5% per il 2018 che sarà estesa anche al 2019, con un floor in termini reali per gli anni successivi del piano, spiega la nota.

Proseguirà anche il pagamento dell’interim dividend. A questo proposito, sarà proposto all’assemblea degli azionisti il pagamento a gennaio 2019 dell’interim dividend corrispondente al 40% del dividendo totale di competenza 2018, con pagamento del rimanente 60% a giugno.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below