March 2, 2018 / 11:48 AM / 4 months ago

PUNTO 2-Italia, confermato rallentamento Pil trim4, pesa minor spinta consumi

ROMA/MILANO, 2 marzo (Reuters) - Il rallentamento della crescita dei consumi delle famiglie ha frenato l’espansione del Pil italiano nell’ultimo trimestre del 2017, in un anno che comunque si è confermato il migliore rispetto agli ultimi sette.

I dati definitivi, diffusi oggi da Istat, confermano quelli preliminari di un paio di settimane fa mostrando per il quarto trimestre del 2017 un +0,3% congiunturale e un +1,6% tendenziale dopo i rispettivi 0,4% e 1,7% del terzo trimestre.

Il 2017 ha chiuso con una crescita (corretta per i giorni lavorativi) di 1,5%, anche in questo caso confermando la prima stima.

La frenata dei consumi — +0,1% nel quarto trimestre a livello congiunturale dal +0,3% del trimestre precedente — “è legata alla debolezza dell’occupazione vista negli ultimi tre mesi del 2017, inferiore ai precedenti trimestri”, spiega Nicola Nobile, economista di Oxford Economics.

Istat segnala che il quarto trimestre dello scorso anno ha avuto tre giornate lavorative in meno del trimestre precedente e una giornata lavorativa in meno rispetto al quarto trimestre del 2016.

A un paio di giorni dal voto, nonostante l’incertezza sul risultato della consultazione, le prospettive per il 2018 restano positive.

Secondo Istat, la variazione acquisita per il 2018 — quella che si registrerebbe se la crescita congiunturale fosse piatta in tutti i trimestri dell’anno — è pari a +0,5%.

CONTRIBUTI POSITIVI DA INVESTIMENTI ED EXPORT, PESANO SCORTE

Altra zavorra per l’economia italiana viene, per il secondo trimestre di fila, dalle scorte: -0,4% su trimestre dopo il -0,5% dei tre mesi precedenti.

“In particolare, osservando l’andamento delle scorte va detto che hanno portato un contributo molto negativo nel quarto trimestre del 2017 ed è possibile che possa magari cambiare nel primo trimestre del 2018”, argomenta Nobile.

Nell’ultimo trimestre dell’anno inoltre si è registrato un apporto “molto positivo”, secondo l’economista, degli investimenti sia per quanto riguarda la voce relativa ai trasporti che per quanto riguarda quella relativa a macchinari, attrezzature e prodotti vari.

Robusto anche l’export in un trend che “potrebbe continuare anche nei prossimi trimestri”, prosegue Nobile.

Di dato “rassicurante” parla Intesa SanPaolo che tra i vari fattori positivi cita il ciclo degli investimenti e l’esport.

“Gli investimenti, in questa fase, sono il principale motore di crescita ma anche l’export non sembra almeno sinora aver risentito del cambio forte e il commercio estero (vista la frenata dell’import) è tornato a dare un contributo stabilmente positivo al Pil come non accadeva da qualche anno”, scrive in un report il senior economist della banca, Paolo Mameli.

PROSPETTIVE PER IL 2018

Per il primo trimestre di quest’anno ci potrebbe essere un rimbalzo: Oxford Economics si aspetta un +0,4/+0,5%.

Della stessa opinione anche Intesa che per il 2018 conferma la propria stima di un Pil in crescita di 1,3%.

“In prospettiva, riteniamo che il Pil possa riguadagnare velocità in termini congiunturali già nel trimestre in corso, ad almeno 0,4% su trimestre (i rischi su tale stima appaiono ad oggi verso l’alto). L’accelerazione sarebbe spiegata dal contributo dell’industria e degli investimenti”, commenta Mameli.

L’Italia tuttavia cresce meno della zona euro. Se nel quarto trimestre l’economia italiana è cresciuta di 1,6% su base annua, un paio di settimane fa Eurostat, diffondendo i dati preliminari, ha parlato di un’espansione di 2,7% per il blocco.

(Sara Rossi, Valentina Consiglio)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below